Home

Armi e droga, 4 arresti a Bisceglie

Quattro persone sono state arrestate dalla Guardia Di Finanza per un’indagine sul traffico di droga nelle piazze di spaccio del Nordbarese: in manette sono finiti Piefrancesco Di Liddo, 25 anni, Michele De Gennaro, 25 anni (quest’ultimo ai domiciliari), e i fratelli Paolo e Cosimo Matteo Elia De Gennaro, di 31 e 33 anni, tutti residenti a Bisceglie. L’operazione giunge al termine di indagini durate circa un anno e mezzo, avviate nel 2017 dopo il sequestro, a Bisceglie, di 10 kg di droga tra cocaina, hashish e marijuana, nascosti in un box. In quell’occasione, Di Liddo (all’epoca incensurato) venne arrestato.

Assieme alla droga, in parte confezionata per la vendita a pusher e consumatori diretti, vennero rinvenuti 19 proiettili, 2 giubbotti antiproiettile, un jammer, 51 schede telefoniche ‘vergini’ e un paio di kit per la coltura indoor di marijuana. Ulteriori indagini consentirono di rinvenire in un podere di Bisceglie, due autoveicoli e un motociclo rubati a Foggia e nella città della Bat. I 4 arrestati dovranno rispondere, a vario titolo, di produzione traffico e detenzione illeciti di sostanze stupefacenti in concorso. I due fratelli De Gennaro, invece, sono accusati anche di detenzione abusiva di armi.

Gli accertamenti svolti dai finanzieri del Gico, anche di natura tecnica, hanno consentito di individuare un sodalizio delinquenziale dedito allo spaccio di rilevanti quantità di diversi narcotici ed in grado di disporre di materiale quali munizioni e giubbetti antiproiettile, presumibilmente da utilizzare in efferate azioni criminali, in tutto il territorio del nord barese.

IN ALTO IL VIDEO

You must be logged in to post a comment Login

I nostri Video

News Recenti

Condividi con un amico