Gricignano

Gricignano, uniti contro l’amianto: gli “alunni rapper” della scuola ‘Santagata’ vincono concorso nazionale

Con il brano “Fiocco di Lana” i giovani “alunni rapper” dell’istituto comprensivo “Filippo Santagata” di Gricignano, diretto dalla professoressa Loredana Russo, trionfano al concorso #TuttiUnitiControlAmianto, la campagna di sensibilizzazione nazionale organizzata dallo Sportello Amianto Nazionale, da Aiea (Associazione italiana esposti amianto), da Medicina Democratica, con il patrocinio del Coordinamento nazionale amianto. Un evento che, come ogni anno, in occasione della celebrazione della Giornata Mondiale delle Vittime dell’Amianto, che ricade il 28 aprile, avvia un grande lavoro di memoria, istruzione e sensibilizzazione al tema dell’amianto, in collaborazione con tutte le scuole Italiane.

Quest’anno il tema era la musica, le parole e i testi che i ragazzi, trasformati in giovani autori, dovevano comporre facendo propria in un testo rap. Una visione consapevole di un mondo in cui la “fibra killer” uccide ancora più di 100mila persone all’anno, di cui circa 5mila solo in Italia. Un mega laboratorio musicale ed autorale all’insegna del Rap e del Trap, costruito attorno al tema dell’amianto è stata la proposta che ha riscontrato un enorme successo quest’anno, contribuendo alla partecipazione attiva di moltissime scuole Italiane che, da nord a sud della penisola, con l’ausilio di un corpo docente attento ai temi di ambiente e salute, hanno trasformato le classi in incubatori di “poesia in musica”, e stimolando la creatività dei ragazzi e coadiuvandola in “denunce”, talvolta “violente”, talvolta “commoventi”, come la passione e la speranza di un mondo giovane che si affaccia al futuro.

Il risultato è stato strabiliante, sia in termini di altissima partecipazione che per la qualità dei componimenti giunti, e ha messo in “imbarazzo” la giuria presieduta da Luca Mascini, in arte “Militant A”, voce del gruppo “Assalti Frontali”, storica formazione del mondo dell’hip hop underground con all’attivo ben 8 album e centinaia di concerti in tutta Italia dal 1992 ad oggi, che si è trovata nella difficoltà di giudicare vere e proprie poesie, tutte meritevoli di attenzione. La selezione è avanzata, quindi, attraverso una prima analisi di circa 100 testi, da cui successivamente valutando non solo l’attinenza al tema e la profondità del testo, si è provveduto a selezionare ulteriormente tutti coloro che avevano creato con parametri tecnici e di struttura ritmica, più affini all’italian Rap e Trap. Talmente alta la qualità e l’imbarazzo che la giuria oltre a procedere nel decretare un vincitore, in accordo con Maura Crudeli (presidente A.i.e.a.) e Chiara Misin (segretario dello Sportello amianto nazionale) ha voluto comunque e in deroga alla regole del concorso, analizzare ulteriormente altri testi per conferire almeno altre quattro menzioni speciali al merito, necessarie per rendere grazie a dei lavori veramente speciali.

La vittoria, alla fine, è andata all’istituto “Santagata” di Gricignano ed al brano “Fiocco di Lana” che si è aggiudicato il primo premio potendo realizzare direttamente presso la scuola un laboratorio Rap con “Luca Militant A” degli “Assalti frontali” per incidere la traccia master della canzone. Grande la gioia dei ragazzi che hanno partecipato a questo primo approccio alla musica, vedendo premiato e arrangiato con l’ausilio di un professionista storico del rap e dell’hip hop underground il loro “Fiocco di Lana”. Grande l’orgoglio della dirigente Russo che ha assistito al laboratorio Rap. “In un clima di festa e di speranza, questi ragazzi ci hanno regalato commozione e fiducia per un mondo migliore, riuscendo a colorare un momento grigio e oscuro come la giornata che commemora centinaia di migliaia di vittime, convincendoci che può esistere un futuro dove mai più si sacrifichi la vita per il profitto”, hanno dichiarato all’unisono Maura Crudeli e Chiara Misin, madrine ed organizzatrici del concorso.

Presto la giuria decreterà come da nuove decisioni le “menzioni speciali al merito” e gli attestati di benemerenza ed una selezione di componimenti impreziosirà una futura raccolta di “musica e poesia” con la produzione di un cd ed un libretto in distribuzione postale a richiesta e scaricabile Online che verrà messo in vendita per finanziare le prossime future iniziative di sensibilizzazione ed i progetti di educazione scolastica in vista di una “Italia Amianto Zero”.

Entro il 28 aprile, in occasione della Giornata Mondiale delle Vittime dell’Amianto, sarà pubblicata, sui siti di Sportello Amianto Nazionale, A.i.e.a. e Medicina Democratica, la canzone “Fiocco di Lana” e verranno annunciate le menzioni speciali per onorare, con la speranza nel cuore, tutti coloro che per un progresso malvagio hanno smesso di respirare.

IN ALTO UNA GALLERIA FOTOGRAFICA

You must be logged in to post a comment Login

I nostri Video

News Recenti

Condividi con un amico