Home

Facebook nuova falla di sicurezza: vulnerabili i dati di 540 milioni di utenti

Un nuovo problema di sicurezza potrebbe aver reso vulnerabili i dati di 540 milioni di utenti Facebook conservati su server Amazon. Secondo la società di sicurezza informatica Upguard, all’origine del problema vi sarebbero due applicazioni accessibili tramite l’account Facebook ma sviluppate da terzi, le cui informazioni relative agli utenti sarebbero state immagazzinate su server pubblici configurati non correttamente e quindi non sicuri.

A dare notizia della falla è il quotidiano belga Le Soir, secondo il quale le due applicazioni sono quella sviluppata dalla messicana Cultura Colectiva, che conta oltre 6 milioni di utenti attivi al mese, e il gioco “At the Pool” che, pur non più disponibile dal 2014, avrebbe coinvolto 22mila utenti. Secondo la società informatica che ha lanciato l’allarme, il problema risiede nel fatto che i server pubblici di Amazon sui quali sono custoditi i dati non sono configurati correttamente, e ciò permette a chiunque di scaricare tutti i database presenti al loro interno.

Facebook ha quindi annunciato di aver rimosso il database pubblico. “Le politiche di Facebook vietano la memorizzazione delle informazioni in un database pubblico”, ha spiegato la società.i Amazon. I ricercatori di UpGuard hanno pubblicato un post ufficiale dopo aver scoperto il sito di notizie messicano “Cultura Colectiva” aveva utilizzato il server Amazon per memorizzare i dati, inclusi numeri di identificazione, commenti, reazioni e nomi di account. E anche un altro database, quello proveniente dall’app “At the Pool”, elenca nomi, password e indirizzi email di 22mila persone.

You must be logged in to post a comment Login

News Recenti

Twitter

Capua, inchiesta su camorra e politica: torna libero l'ex sindaco Antropoli - https://t.co/XyM9mEnsve

Aversa, non si fermano all'alt: identificati due 14enni, multati i genitori - https://t.co/oOU4njmu2P

Rimborsopoli Campania, assolti i consiglieri regionali Grimaldi e Giordano - https://t.co/phFlXeTcEl

Film ed eventi sportivi trasmessi illegalmente, oscurati 114 siti web illegali - https://t.co/aEw3cbVX49

Condividi con un amico