Aversa

Aversa, Gianluca Golia si presenta: “Non raccontiamo favole. Azioni semplici e incisive”

Aversa – “Ci accomuna la voglia di fare cose semplici ma incisive per garantire al cittadino una migliore qualità della vita”. E’ stato questo l’incipit dell’intervento del candidato sindaco Gianluca Golia che, martedì mattina, si è presentato alla stampa nella sala conferenze dell’Hotel del Sole.

A sostegno del giovane dentista normanno troviamo la Lega e i movimenti civici Forza Aversa, Noi Aversani e Aversa a Testa Alta. Un’ampia coalizione di centrodestra che, dopo il “caso Pagano”, è giunta ad una sintesi, pur registrando il forfait di Forza Italia e Fratelli d’Italia, verso i quali, comunque, Golia manifesta ancora apertura al dialogo, nonostante manchino pochissimi giorni alla presentazione delle liste per le amministrative del 26 maggio.

“Ci siamo presi qualche giorno in più per ufficializzare la nostra coalizione proprio per dare la possibilità di ampliare l’intesa”, dichiara a tal proposito Golia, per il quale “se c’è condivisione di altre forze politiche e altri candidati verso il nostro progetto saremo lieti di accogliergli, ovviamente con le dovute attenzioni e precauzioni in modo da portare avanti una proposta di rinnovamento non inteso come ‘rottamazione’ di qualcuno ma basato su un presupposto di nuova generazione politica e mantenendo saldo il principio che si fonda sul benessere della città”.

Cosa prevede, in particolare, questo rinnovamento? “Noi non raccontiamo favole – risponde Golia – e quando parliamo di rinnovamento intendiamo la discesa in campo di forze più giovani che diano la possibilità agli organi amministrativi di avere una visione un po’ più ampia,più attiva, più reattiva rispetto a quelle che sono le problematiche quotidiane. Col passare del tempo, inevitabilmente, cambiano le esigenze della città e dei cittadini e, quindi, vogliamo cercare di dare risposte più dirette rispetto, appunto, alle nuove esigenze che ogni giorno si presentano sul territorio”.

Cosa si può fare subito per Aversa? “Sicuramente – è il pensiero di Golia – si deve cominciare con un minimo di riordino. Oggi Aversa appare disordinata a trecentosessanta gradi, a partire dal traffico, igiene urbana, decoro urbano, tutte piccole cose che , se curate meglio, danno un senso di vivibilità decisamente migliore al cittadino. Da lì partire, poi, verso le grandi opere. Ma se non viene attuato un percorso di ristabilizzazione e di ordine, che faccia sentire il cittadino meno isolato e trascurato, non possiamo pensare alle grandi opere”.

Chi è Gianluca Golia? “Sono una persona normale, – racconta – un professionista aversano doc che ha per tanto tempo ha vissuto indirettamente la politica. Mi ha sempre appassionato l’idea di fare qualcosa per la mia città e, oggi, con questa investitura, posso garantire di essere determinato a portarla avanti, restando saldo sui miei principi e sull’alleanza stretta con le forze che sostengono la mia candidatura a sindaco”.

IN ALTO IL VIDEO CON INTERVISTA

You must be logged in to post a comment Login

News Recenti

Twitter

Condividi con un amico