Caserta Prov.

Carinaro, estorsioni al polo calzaturiero: confermata condanna per Michele Zagaria

Confermata in appello, per il boss del clan dei Casalesi, Michele Zagaria, la pena a 10 anni di reclusione in relazione ad alcuni episodi estorsivi ai danni di imprenditori del ramo calzaturiero di Carinaro.

La conferma della condanna in secondo grado è stata decisa dai giudici della Corte di Appello di Napoli. Le estorsioni contestate dall’accusa sono state commesse tra il 2002 ed il 2010.

Con Zagaria si trovava sotto processo anche un altro esponente della cosca,  Salvatore Verde, difeso dall’avvocato Romolo Vignola. Per Verde, i magistrati hanno ridotto la condanna da 13 a 10 anni, comminata in continuazione di due distinti periodi.

You must be logged in to post a comment Login

I nostri Video

News Recenti

Condividi con un amico