Aversa

Aversa, al via la stagione concertistica “Arcate Musicali Festival” dell’Agimus

Lunedì 18 marzo, alle ore 20, nella Sala degli Archi di via Monserrato, in Aversa, prende il via l’edizione 2019 del Festival “Arcate Musicali” organizzato dalla Sezione Agimus di Aversa in collaborazione con l’Associazione Accademia Mediterraneo Arte & Musica.

Dopo il riconoscimento ricevuto di recente da parte della sede centrale di Roma, la sezione aversana Dell’agimus (unica ad essere stata autorizzata in Campania dalla storica istituzione musicale) si presenta al pubblico di appassionati di musica classica aversani forte di un dinamico gruppo direttivo, formato dal direttore artistico, M° Piero Viti, musicista di fama internazionale, cui si affiancano numerosi professionisti di vari settori: il giornalista Giuseppe Lettieri, i professori Daniela Ruberti, Marco Vigliotti, Alessandra Ruberti e Rosamaria Curcio, presidente dell’Accademia Mediterraneo Arte & Musica. La stagione concertistica proposta partirà per l’appunto il 18 marzo con il concerto di apertura tenuto alla chitarra da Piero Viti, in un programma incentrato sui maestri dell’800 chitarristico italiano.

A seguire, si avranno numerosi altri appuntamenti, raggruppati in una prima parte fino a luglio, seguita, dopo la pausa estiva da una secondo gruppo di date distribuite tra i mesi di settembre e dicembre, il tutto per un totale di più di venti concerti. Il Festival, che prosegue l’esperienza di “Arcate Musicali”, manifestazione già affermatasi in Aversa da alcuni anni con proposte musicali di alta qualità tenute nel suo splendido Centro Antico, presenterà nella programmazione di quest’anno numerose novità e sorprese, con concerti ed eventi musicali di grande valenza artistica che punteranno principalmente a interagire con tutte le possibili espressioni artistico-culturali del territorio.

Oltre alla consueta presenza di musicisti di grande fama, con programmi che toccheranno i più vari linguaggi, il cartellone punterà in particolar modo alla promozione e valorizzazione di giovani talenti sia del comprensorio, che del panorama nazionale, con concerti espressamente dedicati ad essi. Ciascun concerto sarà, poi, aperto da un giovanissimo musicista, scelto tra i migliori studenti delle scuole musicali aversane, in un simbolico passaggio di testimone tra i protagonisti della musica e le giovani promesse (ad aprire il concerto del 18 marzo di Piero Viti, la giovane e talentuosa chitarrista Adele Abate). Il programma sarà poi arricchito dalle collaborazioni con altre eccellenze territoriali, associazioni, scuole, istituzioni pubbliche e private. Si affiancherà così, alla normale programmazione, la mini rassegna “Cento Chiese in Musica” in occasione del Maggio dei Monumenti, che prevedrà visite guidate e musiche in sintonia con i luoghi ospitanti gli eventi.

Con il Dipartimento di Ingegneria dell’Università della Campania “Luigi Vanvitelli” di Aversa, sarà programmato, poi, un ciclo di incontri “La Città sottosopra” che prevede concerti nelle cavità storiche di cui è ricca la città, tra cui le Cantine Magliulo e le Grotte del Buono, con visite guidate, degustazioni di prodotti eno-gastronomici tipici e la proposta di musiche popolari. Con il Rotary Club di Aversa si terrà, inoltre, il 9 maggio prossimo, un’interessantissima conferenza-concerto sulla Finta Parigina, primo capolavoro operistico di Domenico Cimarosa, interamente ambientato al Ponte Mezzotta di Aversa; nell’occasione saranno eseguite arie tratte dall’opera e da altri successi del maestro aversano, con la collaborazione di docenti e allievi del Conservatorio “Nicola Sala” di Benevento. Da segnalare, inoltre, dopo la pausa estiva, un’interessantissima giornata di studi organizzata in collaborazione con il Dipartimento di Matematica e Fisica dell’Università della Campania “Luigi Vanvitelli” che indagherà le relazioni tra la Musica e la Matematica, chiusa dal recital di uno specialista del settore, il pianista e compositore Girolamo De Simone.

Durante l’intero Festival sarà, inoltre, dato spazio anche a noti artisti che operano da anni in Città, come il duo pianistico Francesco Virgilio e Sabrina Pezone (prossimamente di scena il 25 marzo presso l’Hotel del Sole), il violinista Edoardo Amirante e il flautista Fabio Di Lella, il tutto sempre più nel segno dello straordinario anno in musica promosso dall’Agimus di Aversa. Per info e prenotazioni scrivere a: agimus.aversa@gmail.com.

You must be logged in to post a comment Login

News Recenti

Twitter

Napoli, colpi di pistola contro due bar in piazza Trieste e Trento - https://t.co/OKVq6J2zOn

Afragola, bomba esplode davanti una pasticceria nella notte - https://t.co/MRg2xRZ4G1

Travolti da bus turistico vicino Lago Patria: morti due immigrati - https://t.co/h1WD8xbTkz

Brindisi, sequestrate 10mila scarpe da ginnastica contraffatte - https://t.co/GXIb1cFkUl

Condividi con un amico