Home

Star di Instagram vegana beccata a mangiare pesce: follower in rivolta

Essere crudisti, vegetariani o vegani ormai è diventata una moda e sempre più blogger si professano salutisti o sedicenti tali. Non sempre dietro l’operazione di marketing c’è una persona che abbraccia pienamente quei valori. L’ultimo caso è quello della blogger Yovana Mendoza che diceva di seguire una dieta crudista vegana, in inglese “raw veganism diet”.

La californiana ha costruito il suo successo mangiando verdura e frutta cruda, dando consigli ai suoi 1,3 milioni di follower. Ma anche Yovana, che si chiama “Rawvana” su Instagram, nome nato dall’unione di “raw” e “vagan”, è stata sbugiardata durante una vacanza a Bali.

La 29enne californiana è stata filmata da un’amica durante una vacanza in Indonesia. Le ragazze si trovavano in un ristorante e la Mendoza stava mangiando pesce. Nel filmato è finito anche il piatto e la blogger ha tentato di celare l’imbarazzo continuando a guardare in camera e facendo dei sorrisi e spostando le braccia in avanti per nascondere il cibo, ma ormai era troppo tardi. Da lì è partito il tam tam di insulti sul social network. “Sei un fake”, “traditrice”, “fishvana”, “hai bisogno di un buon psichiatra”: sono alcuni dei commenti dei follower.

Venerdì la Mendoza ha chiesto perdono ai suoi fan in un video di 33 minuti in cui spiegava nel dettaglio le sue condizioni di salute e che i medici l’hanno obbligata a reintrodurre proteine poiché ha iniziato a perdere il ciclo mestruale e ad avere sempre più infezioni vaginali. Ma questa giustificazione non è bastata a placare la “rivolta” dei suoi follower.

You must be logged in to post a comment Login

News Recenti

Twitter

Capua, inchiesta su camorra e politica: torna libero l'ex sindaco Antropoli - https://t.co/XyM9mEnsve

Aversa, non si fermano all'alt: identificati due 14enni, multati i genitori - https://t.co/oOU4njmu2P

Rimborsopoli Campania, assolti i consiglieri regionali Grimaldi e Giordano - https://t.co/phFlXeTcEl

Film ed eventi sportivi trasmessi illegalmente, oscurati 114 siti web illegali - https://t.co/aEw3cbVX49

Condividi con un amico