Gricignano

Gricignano, Lettieri su polemica Zona Nato: “Bisogna escutere polizza e basta”

Gricignano – “Non ho mai incontrato i rappresentanti del Consorzio per Gricignano, anche perché bisogna escutere la polizza, punto e basta”. Categorica la reazione di Vittorio Lettieri, candidato sindaco della lista civica “Gricignano al Centro”, alle polemiche sollevate, negli ultimi giorni, dai residenti dei parchi condominiali situati nei dintorni della cittadella americana Us Navy, la cosiddetta “Zona Nato”.

In un video pubblicato sui social (guarda qui), Marcello Damiano, consigliere del Parco Nettuno, il quale ha posto in essere una fitta campagna di sensibilizzazione, attraverso manifesti e organi di informazione, in ordine allo stato di degrado e abbandono di quella zona, stamani ha lanciato precise accuse all’indirizzo dell’ex sindaco Vincenzo Santagata e del suo ex vice Vittorio Lettieri, ora rivali alle amministrative del prossimo 26 maggio, che, in particolare, riguardano l’escussione di una polizza assicurativa di oltre 5 milioni di euro stipulata tra Consorzio e Comune a garanzia del completamento, entro il 2015, delle opere di urbanizzazione nella zona Us Navy. Opere che sono state realizzate solo in minima parte.

“Capisco la rabbia, la delusione per la situazione in cui riversano i cittadini della Zona Nato, ma penso sia arrivato il momento di fare un po’ di chiarezza”, esordisce Lettieri, che spiega: “La convenzione che autorizzava la realizzazione delle opere è scaduta nel 2012, a quella data molte opere di urbanizzazione, che erano a carico del ‘Consorzio per Gricignano’, non sono state realizzate. Le procedure per l’escussione della polizza sono state già avviate, i tempi giuridici non li detta né l’amministrazione comunale né la politica. C’è un contenzioso in atto e a dicembre c’era la prima udienza (a breve vi darò ulteriori info sull’esito), bisogna solo aspettare i tempi tecnici, che ribadisco non dettiamo noi”.

Lettieri poi smentisce: “Non mi sono mai incontrato (non so se l’ha fatto l’ex sindaco) con i rappresentati del consorzio, per una motivazione molto semplice: bisogna escutere la polizza, punto e basta. Sinceramente non so più come dirla questa cosa, voglio che si continui con la procedura per l’escussione della polizza e non cambieremo idea. Ho già anticipato che all’interno del nostro programma ci sarà la proposta di creare una ‘commissione permanente’ composta da rappresentati della cosiddetta ‘Zona Nato’. Perché questa scelta? Semplice, in questo modo qualsiasi comunicazione pervenuta all’ente in merito a questa vicenda verrà inoltrata anche alla commissione, che in questo modo sarà sempre informata circa gli aggiornamenti in merito alla procedura di escussione, tutto nella massima trasparenza. Inoltre, qualsiasi decisione futura verrà presa solo dopo aver consultato la ‘commissione’, riteniamo, infatti, cruciale la partecipazione dei cittadini alla vita amministrativa del paese”.

Il leader di “Gricignano al Centro”, infine, sottolinea: “Un conto è combattere per una giusta causa, altro è criticare le scelte di formazione della lista. Anche perché non vedo le stesse critiche nei confronti dei nostri avversari, eppure anche dall’altro lato ci sono stati accordi con persone che erano su posizioni politiche divergenti. Detto ciò, sono disponibile a qualsiasi confronto per sviscerare meglio la vicenda e soprattutto per rispondere a qualsiasi tipo di interrogativo”.

You must be logged in to post a comment Login

News Recenti

Twitter

Casaluce, Pagano: “Città cantierizzata: al via i lavori per cinque progetti” https://t.co/lmPXax72sm

Elezioni Aversa, MCA fuori dalla competizione: “Nessun progetto ci affascina” https://t.co/c0YkZ5ZDDv

Gricignano, uniti contro l'amianto: gli "alunni rapper" della scuola 'Santagata' vincono concorso nazionale - https://t.co/Al0670N9NA

San Tammaro, sequestrato sito di trattamento rottami metallici - https://t.co/jvfAwMJIzm

Condividi con un amico