Sant’Anastasia

Sant’Anastasia, sorpreso a bruciare rifiuti: arrestato

I carabinieri della stazione forestale di Marigliano (Napoli), percorrendo la statale 162, sul territorio di Sant’Anastasia, nel corso di servizi di contrasto ai roghi di rifiuti, hanno notato una colonna di fumo che invadeva la carreggiata. Oltrepassato il guardrail, hanno raggiunto il terreno da cui proveniva il fumo ed hanno accertato la presenza di un rogo ancora in corso: stavano bruciando divani, sedili di auto, plastiche, mobili e scarti edili.

Sul posto c’era ancora il responsabile, A.C., 55enne del luogo, intento a governare il fuoco, subito stato tratto in arresto per combustione illecita di rifiuti e getto pericoloso di cose. Il 55enne sarà giudicato a breve con rito direttissimo. I carabinieri hanno posto sotto sequestro l’area interessata dalle fiamme, un accendino e due bottiglie di plastica contenenti liquido infiammabile.

IN ALTO IL VIDEO

You must be logged in to post a comment Login

News Recenti

Twitter

Casaluce, Pagano: “Città cantierizzata: al via i lavori per cinque progetti” https://t.co/lmPXax72sm

Elezioni Aversa, MCA fuori dalla competizione: “Nessun progetto ci affascina” https://t.co/c0YkZ5ZDDv

Gricignano, uniti contro l'amianto: gli "alunni rapper" della scuola 'Santagata' vincono concorso nazionale - https://t.co/Al0670N9NA

San Tammaro, sequestrato sito di trattamento rottami metallici - https://t.co/jvfAwMJIzm

Condividi con un amico