Parete

Maxi rissa durante partita di basket tra Parete e Portici

Un match di pallacanestro trasformatosi in una violenta rissa, andata in scena davanti a famiglie e bambini al Palasport di Boscoreale, nel Napoletano. La gara, tenutasi ieri, era tra i napoletani dello Sporting Portici e i casertani della Polisportiva Parete, valida per il campionato di Basket di Serie C Silver. Sugli spalti, nel corso della partita, c’è stato uno scontro tra le due tifoserie, poi alle mani sono giunti anche gli atleti, uno dei quali, in forza al Portici, è svenuto sul parquet di gioco. Si è reso necessario l’intervento dei sanitari del 118 e dei carabinieri per placare il clima di violenza.

All’indomani di quel vergognoso pomeriggio, il Basket Parete ha diramato un comunicato con il quale si assume le proprie responsabilità in merito a quanto accaduto ma auspica l’intervento delle autorità sportiva per accertare, complessivamente, tutte le responsabilità. “La società Basket Parete – si legge nella nota – avrebbe voluto portare a casa la quinta vittoria consecutiva a Portici, ma non è così. Infatti la partita ha avuto un risvolto alquanto negativo da un punto di vista sportivo, e rispetto a ciò la dirigenza paretana ha immediatamente sentito l’esigenza di scusarsi”.

“Episodi del genere – commentano dalla società sportiva – non rientrano nel nostro modo di vedere lo sport, come in più occasioni abbiamo detto e mostrato, tuttavia è accaduto. Non è stata una bella serata e non è nostra intenzione discolparci ma prenderci le nostre responsabilità rispetto a quanto di nostro, e solo quello, è stato fatto in campo, perché non siamo stati all’altezza di reggere le provocazioni e di questo ci scusiamo con tutto il mondo sportivo e in primis cestistico, assumendoci le nostre eventuali responsabilità e solo quelle, dato che in campo abbiamo dovuto purtroppo difenderci a un certo punto non solo dai canestri. Inoltre, ci dispiace anche per il giocatore della squadra di Portici che si è dovuto recare in ospedale per degli accertamenti e gli auguriamo una pronta guarigione. La stessa che auguriamo ad altri giocatori infortunati della nostra squadra”.

Per il resto, lo staff della squadra auspica di poter rilasciare alle autorità sportive ulteriori dichiarazioni, in quanto, sottolineano, “per la dinamica degli episodi accaduti aspettiamo di poterlo fare nelle opportune sedi e siamo fiduciosi che sia fatto presto e nel migliore dei modi. Ora a noi premeva solo scusarci da un punto di vista sportivo: si può anche perdere, ma non deve mai perdere lo sport”.

You must be logged in to post a comment Login

News Recenti

Twitter

Gricignano, l’architetto Teresa Ricciardiello nuovo responsabile dell’Area Tecnica https://t.co/7JxqnYWDcN

Vicenza, inferno nella nebbia su A31: un morto e feriti gravi https://t.co/4ZuVCfQMYk

Aversa - De Cristofaro: "Mi ricandido dopo aver fatto cose straordinarie" (20.02.19) https://t.co/sBpMOc6lpm

Cesa, imposte comunali e valore venale aree edificabili: Consiglio il 26 febbraio - https://t.co/g2uj2ae1gM

Condividi con un amico