Home

Kenya, attacco in hotel di Nairobi: almeno tre morti e diversi ostaggi

Almeno tre persone sono morte e 14 sono rimaste ferite in un’esplosione a Nairobi, nell’hotel Dusit D2, in un elegante quartiere della capitale del Kenya. Dopo la deflagrazione c’è stata una sparatoria e l’intera area è stata isolata. Gli uomini armati, almeno quattro, che hanno attaccato l’albergo hanno preso diverse persone in ostaggio. Le forze dell’ordine hanno evacuato numerosi civili. L’attacco è stato rivendicato dagli estremisti somali di Al Shabaab ma non si esclude l’ipotesi della rapina.

“Stiamo conducendo un’operazione a Nairobi”, ha detto ad Al Jazeera il portavoce delle operazioni militari di Al Shabaab. Il comandante della polizia di Nairobi, Philip Ndolo, ha parlato di una sospetta rapina. Il gruppo armato è asserragliato nel compound dove sorge l’hotel Dusit D2. “Non c’è stato il tempo di contare i morti, ma ci sono”, ha spiegato un ufficiale di polizia, aggiungendo che “alcuni corpi sono nei ristoranti al primo piano, altri nei piani più alti. C’è sangue dappertutto”.

Nella zona dell’hotel, che ospita anche diversi uffici, diverse auto sono andate in fiamme. Un’altra vettura è stata fatta deflagrare dalla polizia perché “conteneva esplosivi”. “E’ esplosa una bomba e ho sentito numerosi spari”, ha raccontato un addetto che lavora nell’albergo. Le esplosioni sono state due e sono state avvertite a chilometri di distanza.

You must be logged in to post a comment Login

I nostri Video

News Recenti

Condividi con un amico