Teverola

Teverola, Avis invita a donare il sangue per il Natale: c’è anche un “dolce” omaggio

Teverola – “A Natale puoi. Dona il sangue”. Questo è lo slogan lanciato dall’Avis Teverola per sensibilizzare la popolazione alla donazione di sangue.  Un dono differente dagli altri, un modo per regalare una speranza di vita a chi ha bisogno di tornare a viverla in serenità. Un gesto di amore e di disponibilità verso tante persone che hanno bisogno di aiuto; un semplice gesto che a te non toglie nulla, ma di grande utilità, in particolar modo durante le festività natalizie dove l’emergenza di sangue e più sentita.

Appuntamento quindi domenica 23 dicembre, dalle ore 8 alle 13, in via Cavour 3, a Teverola, dove sarà presente, con personale qualificato, un’autoemoteca dell’Avis, dotata di attrezzatura medica specifica, per effettuare il prelievo venoso, la misurazione della frequenza cardiaca, della pressione arteriosa e una visita cardiologica con elettrocardiogramma. L’associazione invierà, poi, ai donatori il referto con i risultati delle previste analisi cliniche, occasione utile per un check-up del proprio stato di salute. Per poter donare il sangue è necessario avere un’età compresa tra i 18 e i 60 anni (65 per gli uomini), pesare più di 50 chili, essere in buona salute e non adottare comportamenti a rischio (droghe, alcolismo, promiscuità sessuale…).

Tra le condizioni che escludono temporaneamente dalla donazione ci sono gravidanza in corso, parto da meno di un anno, recente intervento chirurgico, trasfusioni negli ultimi cinque anni, recenti viaggi in Paesi a rischio di malattie infettive, eventuali rapporti sessuali a rischio. Le donne possono donare al massimo due volte all’anno, con un intervallo minimo tra una donazione e l’altra di almeno 90 giorni. E ricorda: diventare donatore di sangue può essere quest’anno il tuo regalo di Natale. A tutti i donatori, oltre al tradizionale ristoro, per la particolare concomitanza con il Santo Natale sarà offerto un “dolce” omaggio.

You must be logged in to post a comment Login

News Recenti

Twitter

Gricignano, congratulazioni al neo laureato Antonio Fiorillo - https://t.co/ZRwbbnDz7y

Omicidio Deborah, il killer spara davanti al carcere di Sanremo e poi si costituisce - https://t.co/D3OhsLdXFj

Napoli, il più giovane Project Manager di Italia è di Secondigliano: Vincenzo Vinciguerra https://t.co/6qIP7tGr0L

Napoli - Universiadi, cerimonia di chiusura della 30esima edizione (15.07.19) https://t.co/H8Cpz1pfeb

Condividi con un amico