Aversa

Aversa, un concerto-aperitivo nella chiesa di Sant’Anna sulle note di Cimarosa e Mozart

Aversa sempre più città di musica, non solo per sentito dire. Tanti concerti e tantissimo pubblico negli ultimi due anni, in collaborazione con le associazioni più attive del territorio, come nel caso del club di Aversa di Soroptimist dell’evento di oggi, per rendere lustro, in musica e non in chiacchiere, i nostri grandissimi compositori Cimarosa, Jommelli ed Andreozzi”. Con queste parole, l’assessore alla Cultura della Città di Aversa, Alfonso Oliva, ha aperto il concerto-aperitivo, organizzato dall’Amministrazione guidata da Enrico De Cristofaro, insieme alla associazione “Soroptimist”, presieduta da Mariapina Velardi, che al termine del concerto ha offerto un ricchissimo aperitivo a tutti i presenti.

Il concerto si è tenuto nella chiesa di Sant’Anna, messa a disposizione da don Michele Salato, sempre aperto ad iniziative culturali. Si trattava della seconda tappa dell’Autunno Musicale, l’importante kermesse di musica classica che da 24 anni si svolge nella provincia casertana, sotto l’egida del Ministero dei Beni Culturali – Direzione Generale Spettacolo e altre istituzioni, tra cui la Regione Campania, organizzata dall’associazione “Anna Jervolino” di Caserta e dal suo instancabile animatore il direttore d’orchestra Antonino Cascio.

La kermesse ad Aversa mancava da ben 17 anni, ed è stata riportata proprio su input dell’assessore Oliva e del direttore artistico del Festival Jommelli Cimarosa, Giuseppe Lettieri. “Un successo, queste due tappe aversane, – ha detto Lettieri – che sono la risposta concreta a chi continuamente ama far polemica ponendo più intralci che contributi costruttivi. Con i due concerti abbiamo superato le cinquecento presenze, numeri che molto spesso non si raggiungono neanche nella metropoli di Napoli. Ovviamente quello che più mi preme non è certo fare i numeri ma offrire qualità. Ed il livello dei concerti sino ad oggi è sempre stato altissimo. Cimarosa è una risorsa importantissima per la nostra città, e devo riconoscere che molti passi avanti sono stati fatti dal sindaco De Cristofaro, dall’assessore Oliva e dalla sua Amministrazione in questa direzione e non deve essere invece figura da scontro politico”.

Soddisfatta dell’iniziativa anche la presidente del Soroptimist club di Aversa, Mariapina Velardi, che ha commentato: “Davvero una mattinata bellissima. Tanto pubblico bravissimi musicisti e musica stupenda. Sembrava di essere in una delle città europee dove questo tipo di iniziative sono ormai consuetudine. Un evento da ripetere sicuramente”. Il concerto si è aperto con una composizione di Cimarosa per poi concludersi con Mozart. L’Ensemble dell’Orchestra da Camera di Caserta dal flautista Carlo De Matola, dal violinista Antonio Loffredo, dal violista Fernando Ciaramella, dal violoncellista Raffaele Sorrentino e dal contrabbassista Ottavio Gaudiano. Al termine del concerto anche il direttore d’orchestra Cascio con entusiasmo per il successo riscosso ha promesso che l’Autunno Musicale tornerà anche l’anno prossimo nella città normanna.

You must be logged in to post a comment Login

News Recenti

Twitter

Aversa, De Cristofaro respinge accuse su Eav, buche e luminarie: "Facciamo fatti nel rispetto delle norme" - https://t.co/Wn6kqhMTOC

Trentola Ducenta, trasferimento mercato: per opposizione c'è rischio sospensione e spreco denaro pubblico - https://t.co/77F2Pr6WGy

Aversa, cena di beneficenza alla Salumeria del Seggio con lo chef Gaetano Torrente - https://t.co/1MqrCe3HSz

Aversa, “La politica che serve”: incontro alla Maddalena di Millennials e associazioni https://t.co/eoHmUx4HAK

Condividi con un amico