Home

Reggio Calabria, traffico di rifiuti speciali: sequestrate 2 aziende, 36 denunce

Un traffico illecito di rifiuti speciali – con base operativa nell’area ionica reggina e un giro di affari stimato in diversi milioni di euro – è stato sgominato dai carabinieri nell’ambito di un’operazione condotta con il coordinamento della Dda di Reggio Calabria.

L’operazione, denominata “Dirty Iron”, che ha visto impegnati il Gruppo Carabinieri Forestale e il Comando provinciale dell’Arma, ha portato al sequestro di due aziende, la Ferro Sud srl e la Locafer srl di Siderno, operanti nel settore dei rifiuti speciali. Trentasei le misure cautelari notificate ad altrettanti indagati.

L’indagine, avviata nel 2013 e compendiata nelle informative del Nucleo investigativo di Polizia ambientale, agroalimentare e forestale dei carabinieri di Reggio, del Compartimento Polizia ferroviaria e del Gruppo carabinieri di Locri, ha consentito di individuare nella ditta Ferro Sud il fulcro del traffico illecito di rifiuti speciali al quale hanno contribuito numerosi soggetti terzi.

IN ALTO IL VIDEO

You must be logged in to post a comment Login

News Recenti

Twitter

Aversa, il Tg del Liceo "Jommelli": on line la prima edizione - https://t.co/mCllZanclj

Esplode deposito di fuochi d’artificio in Irpinia: un morto e diversi feriti https://t.co/MBLbA5RfXc

Immagini hot di Giulia Sarti: il caso agita il Parlamento https://t.co/LOx56nXUlu

Elezioni Aversa, Caianiello e Danzi rifiutano candidatura a sindaco https://t.co/9zKvjivL2g

Condividi con un amico