Home

Neonato malato abbandonato dalla madre: “adottato” da medici e infermieri

Aveva bisogno di coccole e tanto amore, invece è stato lasciato solo, abbandonato nel lettino di un ospedale. Protagonista della triste vicenda è un bimbo di soli 40 giorni: il piccolo ricoverato nell’ospedale Giovanni XXIII di Bari per una grave malattia metabolica è stato abbandonato nel reparto pediatrico da mamma e papà, di origini romene, che un giorno hanno varcato la soglia della struttura per andarsene e non vi hanno più fatto ritorno.

Ma a prendersi cura del piccolo ci hanno pensato medici e infermieri che subito hanno fatto scattare una gara di solidarietà arrivando anche a fare doppi turni per non lasciarlo solo un attimo. A loro si sono uniti alcuni volontari che si sono attivati portando abiti, pannolini e altro.

A quanto si apprende il bambino è nato a Taranto il 24 settembre e dopo pochi giorni è stato trasferito nell’ospedale pediatrico di Bari. Dopo i primi accertamenti i medici gli hanno diagnosticato una patologia metabolica, la leucinosi, e un problema cardiaco. Il piccolo è stato quindi trasferito nel reparto di malattie metaboliche del Giovanni XXIII dove si trova attualmente ricoverato. La mamma è stata con lui per qualche giorno, ma poi ha lasciato l’ospedale e non vi ha più fatto ritorno. Il personale sanitario ha provveduto subito a segnalare l’accaduto alle autorità competenti, forze dell’ordine, servizi sociali e Tribunale per i Minorenni.

You must be logged in to post a comment Login

News Recenti

Twitter

Traffico di droga tra Isernia e Foggia: sgominata banda di italiani e rom - https://t.co/2y3A5xDUli

Napoli, sequestrata cocaina purissima siglata "CR7" - https://t.co/AQjdIWGXoA

Sant'Anastasia, sorpreso a bruciare rifiuti: arrestato - https://t.co/E6EivJjGLB

Forlì, denaro di centro massaggi hot "ripulito" col vino: 3 arresti - https://t.co/ZHAKprSacG

Condividi con un amico