Avellino

Dramma della gelosia: uccide un uomo e accoltella la compagna, poi si lancia dal primo piano

Tragedia della gelosia ad Avellino. Un 32enne, Gian Marco Gimmelli, ha accoltellato a morte un uomo e, dopo aver ferito con altri fendenti la sua convivente, una 18enne, si è lanciato dal primo piano di una casa nel centro storico del capoluogo irpino, non prima di aver minacciato di far esplodere l’appartamento e tagliarsi le vene dei polsi.

Secondo una prima ricostruzione, insieme con la compagna, Gimmelli si sarebbe recato dalla vittima per un chiarimento originato da motivi passionali. Ma il confronto è degenerato in una colluttazione nel corso della quale l’omicida ha estratto un coltello, uccidendo l’uomo, ferendo alla gola la 18enne e, infine, tentando di togliersi la vita lanciandosi nel vuoto.

La 18enne, trasportata in ospedale, non è in pericolo di vita. Gimmelli, invece, è stato ricoverato nel reparto di rianimazione in condizioni giudicate gravi.

You must be logged in to post a comment Login

News Recenti

Twitter

Napoli, colpi di pistola contro due bar in piazza Trieste e Trento - https://t.co/OKVq6J2zOn

Afragola, bomba esplode davanti una pasticceria nella notte - https://t.co/MRg2xRZ4G1

Travolti da bus turistico vicino Lago Patria: morti due immigrati - https://t.co/h1WD8xbTkz

Brindisi, sequestrate 10mila scarpe da ginnastica contraffatte - https://t.co/GXIb1cFkUl

Condividi con un amico