Aversa

Aversa, la maggioranza fa quadrato attorno a De Angelis

Aversa – Mentre, come da copione, va deserta la seduta di Consiglio comunale prevista per ieri mattina e, di fatto, in programma, in seconda convocazione per martedì, continuano le prese di posizione relativamente all’assessore all’Ambiente Marica De Angelis. I consiglieri comunali di maggioranza hanno, infatti, sottoscritto un documento di solidarietà con l’esponente dell’esecutivo normanno sottolineando di aver apprezzato sin dall’inizio del suo mandato la competenza e la serietà personale e professionale. I consiglieri stigmatizzano la mozioni di sfiducia delle opposizioni definendola demagogica e illegittima per cui, giustamente, a loro parere, non viene discussa in consiglio.

“Le priorità a tutela della sostenibilità ambientale – affermano nel documento i consiglieri – devono continuare senza soluzione di continuità e secondo le linee programmatiche portate avanti in questi mesi; il monitoraggio della qualità dell’aria, il potenziamento delle isole ecologiche; le installazioni di telecamere trappola; le campagne di sensibilizzazione sui temi ambientali sul territorio e nelle scuole; il potenziamento del nucleo ambientale ed uno asfissiante controllo sulla corretta applicazione contrattuale da parte del gestore della raccolta e dello smaltimento dei rifiuti sono il vero risultato che questa amministrazione, attraverso l’assessorato all’ambiente, offre ai suoi cittadini”.

Accanto al documento di solidarietà, le posizioni di alcuni consiglieri che ricordano la validità della richiesta di azzeramento dell’esecutivo per dare il via ad un nuovo assetto con la quasi certa partenza degli assessori Antonella Croci e Dino Carratù oltre che della stessa De Angelis. Per quanto riguarda i tempi, entro fine ottobre i consiglieri consegneranno una bozza al primo cittadino che, poi, avrà tempo sino a dicembre per far quadrare il cerchio. Per la cronaca, il documento non è stato sottoscritto da Rosario Capasso di Campania Libera secondo cui, l’atto di sfiducia contro la De Angelis, sebbene giuridicamente non andava in consiglio, politicamente era auspicabile andasse essendo la maggioranza in grado di difendere un assessore, a suo dire, impeccabile nel suo compito.

You must be logged in to post a comment Login

News Recenti

Twitter

Il teatro come risposta al razzismo: i ragazzi del Liceo 'Massimo' di Roma in scena a Maiano di Sessa Aurunca - https://t.co/B6pk2ZbEXD

A Capri arrivano 100 scacchisti per il torneo internazionale intitolato a Lenin - https://t.co/R2LTiCIYy5

Strage di San Marco in Lamis: arrestato uno dei killer - https://t.co/uKHKewnXeh

Roma, ritrovati dipinti del '600 rubati ai Parioli - https://t.co/9bD7hw89N4

Condividi con un amico