Caserta Prov.

Picchia i genitori, incendia auto e poi aggredisce carabinieri: 35enne casertano in arresto

Con l’accusa di resistenza a pubblico ufficiale, i carabinieri hanno arrestato, nella tarda serata di ieri, un 35enne di San Pietro Infine, piccolo centro della provincia di Caserta situato al confine con il Lazio. I militari della stazione di Mignano Montelungo sono intervenuti nell’abitazione paterna dell’uomo che aveva avuto una violenta lite con i genitori, scaturita dal rifiuto di consegnargli una somma di denaro presumibilmente necessaria all’acquisto di sostanze stupefacenti.

Il 35enne aveva incendiato l’autovettura DR5 di proprietà della sorella e la legnaia presente nell’abitazione, per poi allontanarsi. Rintracciato dopo circa un’ora, l’uomo, nonostante la presenza dei carabinieri, strattonava e spintonava l’anziano padre, minacciandolo anche di morte, e opponeva energica resistenza anche nei confronti dei militari, che quindi lo traevano in arresto.

L’incendio, che ha danneggiato la vettura e la legnaia, è stato domato da Vigili del fuoco di Teano intervenuti sul posto. L’arrestato sarà giudicato con rito direttissimo.

You must be logged in to post a comment Login

News Recenti

Twitter

Lampedusa, migrante morto dopo naufragio: arrestati due scafisti - https://t.co/cg0PIYEd6c

Marano, sequestrata villa a prestanome del clan Polverino - https://t.co/2QEKgPchcq

Campania, pressioni su nomina Asl: condannato Paolo Romano, ex presidente Consiglio Regionale - https://t.co/eMMMsoYqCs

Castel Volturno, approvati finanziamenti per riqualificazione strade comunali - https://t.co/31xb3QbseP

Condividi con un amico