Home

Palermo, laboratorio clandestino di armi: in arresto intera famiglia

Gli agenti della squadra mobile e del commissariato Zisa-Borgonuovo, insospettiti da alcuni movimenti anomali nei dintorni di una villa in zona Ciaculli di Palermo, di proprietà di un ex lavoratore Pip noto per precedenti in materia di armi, stupefacenti e altri reati, sono entrati in azione sottoponendo a un’accurata perquisizione l’abitazione.

Poi la sorprendente scoperta: numerose armi e proiettili sotterrati in giardino e un laboratorio clandestino allestito all’interno di un locale attiguo all’immobile, adoperato per modificare le armi. C’era anche un poligono di tiro rudimentale per testare le armi, in alcuni casi anche munite di silenziatori per non destare sospetti. In arresto è finito “l’artigiano”, un 49enne, insieme alla moglie, sua coetanea, e al figlio 26enne. Ora si indaga per capire quale fosse esattamente il giro dell’artigiano del crimine e capire se le pistole hanno sparato in occasione degli ultimi delitti di mafia.

IN ALTO IL VIDEO

You must be logged in to post a comment Login

News Recenti

Twitter

Casapesenna, De Luca inaugura centro servizi dell'area Pip - https://t.co/gn463FNtRp

Santa Maria Capua Vetere, campione di arti marziali assolto da reato di rapina - https://t.co/Eef4eYfZcD

Aversa, crisi mercatini natalizi: la Lega chiede ubicazione più consona - https://t.co/Rq1YkNVXXS

Marcianise, "I mestieri dello Spettacolo": incontro con Lello Marangio - https://t.co/FW8Jj8MTiI

Condividi con un amico