Home

Ostia, 42 arresti contro il clan Triassi: sono i rivali degli Spada

I carabinieri hanno sgominato un’organizzazione ritenuta “satellite” del clan Triassi e antagonista del clan Spada. 42 gli arresti e beni sequestrati per 2 milioni. Al vertice dell’organizzazione criminale è stato individuato il 75enne Salvatore Sibio, considerato in passato elemento apicale della “Banda della Marranella” e, in posizione immediatamente subordinata, due uomini già ritenuti vicini al clan dei Triassi.

Dalle prime luci dell’alba i carabinieri del Gruppo di Ostia nel Lazio, Campania, Toscana, Lombardia e Marche hanno eseguito un’ordinanza di custodia cautelare, emessa dal gip di Roma su richiesta della locale Direzione Distrettuale Antimafia, nei confronti delle 42 persone considerate appartenenti a una delle compagini criminali più strutturate e potenti della zona.

L’organizzazione criminale stava riempiendo il vuoto lasciato dagli Spada dopo i recenti arresti: strutturata in quattro livelli gerarchici, gestiva tre piazze di spaccio: Ostia centro, Ostia ponente e Acilia. E’ quanto accertato dagli inquirenti. I vertici sarebbero stati degli “scissionisti” del clan Triassi. A capo dell’organizzazione è stato individuato Salvatore Sibio, 75enne ritenuto elemento di spicco in passato della Banda della Marranella. Mentre in posizione immediatamente subordinata Alessandro Pignataro e Fabio Di Francesco, in passato ritenuti vicini al clan Triassi. Tra le ipotesi di reato l’associazione armata finalizzata al traffico di droga, estorsione e sequestro di persona.

Gli inquirenti hanno ricostruito di alcuni gravi episodi criminali commessi dagli appartenenti all’organizzazione e avvenuti a Ostia e zone limitrofe negli ultimi anni. Durante le indagini, condotte dai carabinieri del Gruppo di Ostia e coordinate dalla Dda di Roma, sono stati sequestrati complessivamente circa 150 chili di droga, 5 pistole e 2 fucili. Sequestrati beni per due milioni di euro tra cui 4 appartamenti e 6 auto.

“Quarantadue arresti e beni sequestrati per almeno due milioni di euro. Continuano le pulizie di Ostia, grazie a una maxi operazione dei carabinieri e che ha coinvolto anche altre regioni d’Italia: dopo aver colpito gli Spada, ora è il turno di un altro clan. Grazie alle forze dell’ordine, avanti così!”, ha affermato il ministro dell’Interno Matteo Salvini. Immediata è arrivata anche la reazione del sindaco di Roma, Virginia Raggi che, su Twitter, ha scritto: “A Ostia maxi operazione contro la criminalità organizzata. Ringrazio le forze dell’ordine. #NonAbbassiamoLoSguardo #FuoriLaMafiaDaRoma”.

IN ALTO IL VIDEO

You must be logged in to post a comment Login

News Recenti

Twitter

Lampedusa, migrante morto dopo naufragio: arrestati due scafisti - https://t.co/cg0PIYEd6c

Marano, sequestrata villa a prestanome del clan Polverino - https://t.co/2QEKgPchcq

Campania, pressioni su nomina Asl: condannato Paolo Romano, ex presidente Consiglio Regionale - https://t.co/eMMMsoYqCs

Castel Volturno, approvati finanziamenti per riqualificazione strade comunali - https://t.co/31xb3QbseP

Condividi con un amico