Aversa

Maltempo ad Aversa, un lunedì infernale per la città: polemiche dell’opposizione

Aversa – Alberi caduti, parchi urbani e cimitero chiusi, caduta di calcinacci e tegole, tettoie volate via. Quella di ieri ad Aversa è stata una giornata trasformata in un vero e proprio inferno dal maltempo (guarda qui). In mattinata un albero completamente seccato è stato sradicato dal forte vento finendo su una vettura parcheggiata, fortunatamente senza nessuna persona a bordo. Nel pomeriggio, mentre una pioggia battente metteva a dura prova il sistema fognario cittadino, che, tutto sommato, ha reagito in maniera discreta, un altro albero è caduto nella centralissima via Ettore Corcioni, senza, per fortuna, alcuna conseguenza.

Nella tarda mattinata il sindaco aveva emesso un’ordinanza con la quale, causa le avverse condizioni meteorologiche, disponeva la chiusura del cimitero cittadino (aperto solo per accogliere eventuali defunti) e dei tre parchi cittadini: il parco Salvino Arturo Pozzi, il parco Antonio Balsamo e il parco Nini Grassia per timore, appunto, di caduta di alberi e rami. Pioggia di calcinacci nel centro storico cittadino. In via Succurre Miseris sono volate anche tegole, cosi come in diverse strade della zona ricompresa tra San Domenico e via Rainufo Drengot. Sempre nel pomeriggio è volata una sorta di tettoia da un edificio di via Filippo Saporito provocando danni a diverse autovetture parcheggiate in zona. Tantissime, diverse decine, le chiamate al centralino del locale distaccamento dei vigili del fuoco e grande anche l’impegno del nucleo comunale della Protezione civile.

Non è mancata la polemica politica con le opposizioni che hanno posto l’accento sulla scarsa o quasi inesistente manutenzione del verde pubblico da parte dell’amministrazione guidata dal sindaco Enrico De Cristofaro che, guarda caso, ha la delega del settore. Bisogna, comunque, riconoscere che le condizioni meteorologiche registrate ieri nella città normanna erano veramente eccezionali. Anche molti pendolari aversani, infatti, hanno subito le conseguenze del guasto presso la stazione ferroviaria di Caserta, giungendo a casa con ritardi di diverse ore.

You must be logged in to post a comment Login

News Recenti

Twitter

Campania, Gori promuove "Plastic free": stop monouso in azienda - https://t.co/VRAxp0qtQG

Gemellaggio tra Cesa e il comune americano di Netcong in onore di San Cesario https://t.co/wrigN6Y8Sp

Degrado e sversamenti abusivi nell’area demaniale tra Carinaro e Aversa: a chi tocca bonificare? https://t.co/5oEv67EEzK

Gricignano, il soffritto di Francesca: la ricetta della "nonna stellata" sulla guida di Repubblica - https://t.co/ZEbQQ2aKuR

Condividi con un amico