Benevento

Benevento, reclutava ragazze e trans: arrestata dominicana

Favoreggiamento e sfruttamento della prostituzione. Sono le accuse nei confronti di una 46enne dominicana e di un 73enne del capoluogo sannita, finiti agli arresti domiciliari nella serata di ieri a Benevento. L’ordinanza è stata emessa dal gip, su richiesta della Procura sannita. Eseguito anche il sequestro preventivo di uno degli immobili situato al Rione Ferrovia ed adibito, secondo l’inchiesta, a luogo di prostituzione.

L’attività d’indagine, condotta dalla Squadra mobile e diretta dal gruppo specializzato della Procura in materia di prostituzione, è iniziata già dai primi mesi del 2017 e attraverso intercettazioni telefoniche e riscontri diretti, ha permesso di ricostruire un articolato sistema.

Secondo gli inquirenti, la dominicana reclutava ragazze e transessuali, di varie nazionalità, da avviare alla prostituzione, affittando a proprio nome diversi appartamenti e demandando la gestione della loro sistemazione logistica all’anziano beneventano, che provvedeva inoltre ad interfacciarsi in alcuni casi con i clienti, programmandone gli incontri. In altri casi il procacciamento della clientela avveniva attraverso l’inserzione dei numeri telefonici delle prostitute su portali o bacheche online, che permettevano un contatto diretto con i clienti.

IN ALTO IL VIDEO

You must be logged in to post a comment Login

News Recenti

Twitter

Ecotransider e puzza, è finita: il Consiglio di Stato dà ragione a Comune e Asi - https://t.co/nzQfEupdJu

Cesa, assistenza a vittime di pizzo e usura: presentazione progetto il 18 dicembre - https://t.co/xdMRRde2rD

Trentola rappresenta Aversa in conferenza sindaci Asl: insorge "Noi Aversani" - https://t.co/zxkVNMuXpN

Osteoporosi, un "killer" per donne anziane: esperti si confrontano a Napoli - https://t.co/MZazt0xmu4

Condividi con un amico