Aversa

Aversa, sosta selvaggia in Piazza Bernini: protestano i residenti

Aversa – Protestano i residenti di piazza Bernini. La presenza di auto parcheggiate in maniera selvaggia, lasciate in ogni spazio, con la complicità di parcheggiatori abusivi, crea problemi sia al traffico veicolare che a quello pedonale. Questo perché, stando a quando dimostrano con foto scattate in una giornata qualsiasi, le vetture vengono lasciate in sosta ovunque ci sia un po’ di spazio, creando delle vere e proprie dighe di lamiera che impediscono il passaggio dei pedoni e delle auto di chi intende rispettare la segnaletica presente nella zona.

Sicuramente la piazza e tutta l’area circostante sono particolarmente affollate per la presenza di uffici importanti, quali l’Ufficio comunale tributi, l’Agenzia delle Entrate, l’Inps, l’Inail, l’ufficio postale, una banca, ma anche per la presenza della caserma dei Carabinieri che non sembra intimorire coloro che non intendono rispettare la segnaletica, il Codice della strada e le regole del vivere civile.

Una situazione inaccettabile per i residenti, soprattutto perché viene resa possibile da un’assenza quasi costante di controlli da parte della Polizia municipale che non sembra sanzionare coloro che parcheggiano in maniera irregolare e consente, implicitamente, l’attività dei parcheggiatori abusivi che non sono intimoriti neppure dalla presenza dei carabinieri. Così, attraverso queste colonne, i residenti chiedono che l’amministrazione intervenga per normalizzare una situazione che diventa sempre più caotica e che rende sempre meno vivibile quello che di fatto è il Centro Direzionale della città.

You must be logged in to post a comment Login

News Recenti

Twitter

Aversa, un concerto-aperitivo nella chiesa di Sant'Anna sulle note di Cimarosa e Mozart - https://t.co/GxUKaitMQ3

'Ndrangheta, 24 arresti in Calabria: c'è anche ex deputato Galati - https://t.co/IQrVGVnO5f

Lavoro nero in agricoltura: scoperti 131 irregolari fra Trento e Bolzano - https://t.co/oCG0KNVhV2

Scoperto falso cieco nel Vibonese, denunciati anche due medici - https://t.co/LzxkXJQ4Tt

Condividi con un amico