Aversa

Aversa, la “freccia azzurra” Raphaela Lukudo premiata nella sua città natia

“Abbiamo voluto concedere un’onorificenza alla nostra concittadina Raphaela Lukudo per aver portato il nome della Città di Aversa nel mondo con le sue vittorie”. A dirlo l’assessore allo Sport, Alfonso Oliva, che sabato mattina ha premiato a nome dell’intera città e dell’Amministrazione comunale guidata dal sindaco Enrico De Cristofaro la “freccia azzurra” che, con Maria Benedicta ChigboluAyomide Folorunso e Libania Grenot, lo scorso 2 luglio ha regalato all’Italia l’oro nella staffetta 4×400 ai Giochi del Mediterraneo a Tarragona, in Spagna.

“Raffa la bionda”, come simpaticamente si fa chiamare, si è anche laureata a Pescara campionessa d’Italia nei 400metri. “Raphaela è nata 24 anni fa ad Aversa ed è una nostra concittadina a tutti gli effetti”, ha aggiunto il consigliere comunale Michele Galluccio che ha ringraziato “l’Esercito italiano per aver concesso questa due giorni di sport aversana all’atleta caporalmaggiore Lukudo”. “Per noi è un vanto che un’atleta così brava sia nata nella nostra Città abbiamo scelto di premiare la nostra concittadina al Liceo Sportivo dove ha incontrato gli alunni della scuola perché ha testimoniato, con la sua presenza ed i suoi racconti, la disciplina, l’amore ed i sacrifici che ci sono dietro ogni medaglia”, ha commentato l’assessore Oliva.

Raphaela ha passeggiato a lungo per la città ammirando le bellezze architettoniche del territorio e gustando le nostre bontà enogastronomiche. E domenica Raphaela sarà la madrina quinta edizione della Stranormanna.

IN ALTO UNA GALLERIA FOTOGRAFICA

You must be logged in to post a comment Login

News Recenti

Twitter

Il teatro come risposta al razzismo: i ragazzi del Liceo 'Massimo' di Roma in scena a Maiano di Sessa Aurunca - https://t.co/B6pk2ZbEXD

A Capri arrivano 100 scacchisti per il torneo internazionale intitolato a Lenin - https://t.co/R2LTiCIYy5

Strage di San Marco in Lamis: arrestato uno dei killer - https://t.co/uKHKewnXeh

Roma, ritrovati dipinti del '600 rubati ai Parioli - https://t.co/9bD7hw89N4

Condividi con un amico