Casal di Principe - San Cipriano - Casapesenna

Casal di Principe, raccolta fondi “1000×50” per ristrutturare Casa Don Diana

Casal di Principe – Casa Don Diana è un centro polivalente per attività culturali e ricreative, a disposizione di tutte le comunità. Grazie alla sua biblioteca-mediateca, all’Angolo del consumo critico, al Museo della Resistenza, al Centro di prevenzione delle malattie oncologiche e all’incubatore di innovazione sociale, offre laboratori didattici, campi di formazione e volontariato, percorsi di alternanza scuola-lavoro, campi di animazione per bambini, screening gratuiti e visite guidate.

Un edificio, che porta il nome di Don Giuseppe Diana, il sacerdote di Casal di Principe assassinato dalla camorra nel 1994 e situato in un bene confiscato alla criminalità organizzata, che però ha bisogno di una ristrutturazione per migliorare l’offerta sociale e culturale verso la cittadinanza. Da qui la promozione di una raccolta fondi, dal titolo “Ristrutturiamo Casa Don Diana!”, il cui obiettivo è cercare 1000 persone che donino 50 euro ciascuna. I benefattori riceveranno un attestato e prodotti realizzati su beni confiscati alle mafie. Per effettuare la donazione basta eseguire un bonifico sul conto corrente intestato a “A.p.s. Comitato Don Peppe Diana”, presso Banca Popolare Etica, Iban: IT06D0501803400000000142311

You must be logged in to post a comment Login

News Recenti

Twitter

Casapesenna, De Luca inaugura centro servizi dell'area Pip - https://t.co/gn463FNtRp

Santa Maria Capua Vetere, campione di arti marziali assolto da reato di rapina - https://t.co/Eef4eYfZcD

Aversa, crisi mercatini natalizi: la Lega chiede ubicazione più consona - https://t.co/Rq1YkNVXXS

Marcianise, "I mestieri dello Spettacolo": incontro con Lello Marangio - https://t.co/FW8Jj8MTiI

Condividi con un amico