Aversa

Aversa, i casi Via Frattini e concerto Sfera Ebbasta approdano in Consiglio

Aversa – Si tratta di argomenti che hanno reso calda questa estate aversana appena trascorsa e che preannunciano un autunno altrettanto caldo. Due argomenti che saranno discussi, su richiesta delle opposizioni, in occasione della seduta di Consiglio comunale in programma per i prossimi 1 e 2 ottobre. Dal presunto avviso di garanzia al sindaco Enrico De Cristofaro per la vicenda dello stabile di via Frattini a quella del concerto del rapper Sfera Ebbasta nel Parco Pozzi. Nel primo caso, il sindaco sarebbe stato destinatario di un avviso di garanzia per non aver ottemperato ad un ordine del magistrato (quattro volte, ma la vicenda inizia nel 2009 e De Cristofaro è stato eletto sindaco nel giugno 2016) di mettere in sicurezza un immobile in comproprietà con privati e Demanio dello Stato.

Per quanto riguarda il concerto nel Parco Pozzi che registrò un aumento, ritenuto immotivato da tutti i politici locali, del costo del biglietto d’ingresso rispetto a quanto previsto nella convenzione tra Comune e organizzatori, il capogruppo del Pd Marco Villano ha dichiarato: “Da quanto mi risulta, la giunta non ha ancora dato seguito al verbale della commissione consiliare trasparenza che, sulla scorta di due pareri di altrettanti dirigenti comunali, aveva chiesto all’esecutivo di attivarsi giudizialmente nei confronti della società che ha organizzato la festa all’interno del Parco Pozzi. Dobbiamo chiedere un risarcimento, il comportamento non può rimanere impunito”.

Sull’immobile di via Frattini, già nei giorni scorsi, lo stesso De Cristofaro ha chiarito che: “Al sottoscritto non sono stati mai notificati decreti penali di condanna o avvisi di garanzia. L’unico avviso di procedimento notificato (atto dovuto) è il decreto di sequestro preventivo che riguarda via Frattini; trattasi, tra l’altro, di vicenda ereditata dalle precedenti Amministrazioni e per la quale è stato già concesso, da parte del gip del Tribunale di Napoli Nord (dopo pochi giorni), il dissequestro dell’immobile con immediata messa in sicurezza dello stesso. Aggiungo, inoltre, che la vicenda di via Frattini è sempre stata nota e seguita dal sottoscritto e dall’Amministrazione, tant’è che la copiosa documentazione presente è stata già depositata in Tribunale”. In Consiglio anche l’approvazione di alcuni debiti fuori bilancio e la rinuncia al diritto di prelazione nell’acquisto di alcuni immobili in via Saporito.

Sulla situazione politica aversana da segnalare l’intervento di Federica Turco, ex vice di De Cristofaro, ora portavoce di “Noi Aversani”, all’opposizione: “È finita la politica. Questo sindaco, ancora una volta, dimostra la sua fragilità ed incapacità politica, tenendo tutti in ostaggio. Nessuno può esprimere un dissenso o una critica costruttiva. O si fa quello che dice lui o niente. Intanto, anche la città è ostaggio di questo signore che continua a creare danni, sia alle scuole sia alla viabilità cittadina, senza creare le dovute alternative, il tutto aspettando l’approvazione del Puc in giunta, unico ed esclusivo interesse di questo sindaco. Ma io sono fiduciosa nel buon senso di tanti amministratori seri di questa maggioranza che sapranno trovare quella punta di orgoglio per far sì che la politica ritorni ad essere l’unica vera bussola per dare serie risposte alla città”.

You must be logged in to post a comment Login

News Recenti

Twitter

Aversa, De Cristofaro respinge accuse su Eav, buche e luminarie: "Facciamo fatti nel rispetto delle norme" - https://t.co/Wn6kqhMTOC

Trentola Ducenta, trasferimento mercato: per opposizione c'è rischio sospensione e spreco denaro pubblico - https://t.co/77F2Pr6WGy

Aversa, cena di beneficenza alla Salumeria del Seggio con lo chef Gaetano Torrente - https://t.co/1MqrCe3HSz

Aversa, “La politica che serve”: incontro alla Maddalena di Millennials e associazioni https://t.co/eoHmUx4HAK

Condividi con un amico