Santa Maria C. V. - San Tammaro

A Santa Maria Capua Vetere la prima Ludoteca Museale contro povertà educativa

A Santa Maria Capua Vetere nasce la prima ludoteca museale stabile d’Italia riservata a bambini di età compresa tra i 3 ed i 6 anni. Il taglio del nastro, avvenuto in concomitanza con la chiusura degli eventi previsti per le Giornate Europee del Patrimonio, ha rappresentato un momento estremamente significativo per la nostra Città e per l’intero circuito archeologico dell’antica Capua. L’obiettivo prioritario consiste nel contrastare la povertà educativa attraverso strutture, attive per sei giorni alla settimana, nelle quali verranno attivati tre laboratori: manipolazione e disegno, teatro e motricità. I progetti saranno indirizzati, con particolare priorità, ai bambini in condizione di fragilità, coinvolti sulla base di un Progetto Educativo Individualizzato costruito con i Servizi Sociali, con la Scuola, con la famiglia o con altre agenzie educative.

All’inaugurazione, domenica scorsa presso il Museo Archeologico dell’antica Capua, hanno presenziato la direttrice del Museo Archeologico dell’Antica Capua Ida Gennarelli, la responsabile del progetto Arteteca Carla Capaldo anche presidente dell’associazione Cora, il Sindaco Antonio Mirra e l’assessore alle Politiche Sociali Rosida Baia, il vice presidente della cooperativa Città Irene Savino Compagnone anche responsabile delle operatrici all’interno della ludoteca, il presidente della società cooperativa Le Nuvole Giovanni Petrone. Domenica 1 ottobre è invece previsto il taglio del nastro alla seconda Ludoteca Museale Arteteca presso il Pio Monte della Misericordia al centro storico di Napoli.

“Questo progetto ha un’importante valenza sia di carattere educativo che di carattere sociale – ha dichiarato il sindaco Antonio Mirra – in quanto servirà anche a far conoscere la storia della nostra città che, in questo modo, sarà trasmessa e trasferita ai bambini. Crediamo fortemente nell’idea che far conoscere la storia crei dei cittadini migliori. Chi si innamora delle pietre di questa città, da grande probabilmente ne sarà orgoglioso e le rispetterà. Sono molto contento che sia Santa Maria Capua Vetere ad ospitare una ludoteca museale”. “Ringraziamo chi ha deciso di portare i bambini in un luogo che fino a poco tempo fa era considerato invisibile – ha dichiarato Ida Gennarelli – Ora possiamo considerarlo, invece, come il centro propulsore di tante attività. Bisogna ricordare che i bambini che visitano il museo da piccoli lo faranno anche da grandi”.

You must be logged in to post a comment Login

News Recenti

Twitter

Il teatro come risposta al razzismo: i ragazzi del Liceo 'Massimo' di Roma in scena a Maiano di Sessa Aurunca - https://t.co/B6pk2ZbEXD

A Capri arrivano 100 scacchisti per il torneo internazionale intitolato a Lenin - https://t.co/R2LTiCIYy5

Strage di San Marco in Lamis: arrestato uno dei killer - https://t.co/uKHKewnXeh

Roma, ritrovati dipinti del '600 rubati ai Parioli - https://t.co/9bD7hw89N4

Condividi con un amico