Home

Torino, mercato Porta Palazzo: tre “carrettisti” arrestati per estorsione

Torino – Blitz contro il racket dei “carrettisti” di Porta Palazzo diventati l’incubo dei commercianti. Gli agenti del commissariato Dora Vanchiglia hanno tratto in arresto tre marocchini che erano ai vertici di due fazioni opposte che da tempo si contendevano il controllo del montaggio e dello smontaggio dei banchi del mercato più importante di Torino.

Da una parte il leader storico nel settore, conosciuto come “Chou Chou”, 59 anni, dall’altro i fratelli Qahir, 33 e 28 anni, che da circa tre anni avevano lanciato la sfida cercando di estromettere la squadra storica di montatori e smontatori. La tensione si era alzata, in particolare, da inizio anno, con minacce e intimidazioni ai commercianti ai quali venivano chiesti 30 euro a settimana per ogni banco, da versare ovviamente “in nero”, di cui cinque andavano alla manovalanza. Le indagini hanno accertato almeno sette tentativi di estorsione ai danni dei commercianti. Ora saranno gli ambulanti a decidere autonomamente come regolarsi e a chi affidarsi per effettuare le operazioni di montaggio e smontaggio dei banchi.

IN ALTO IL VIDEO

You must be logged in to post a comment Login

News Recenti

Twitter

Campania - Gori promuove "Plastic free": stop monouso in azienda (13.06.19) https://t.co/W89di2AQG3

"Furbetti del cartellino": stop badge, arrivano controlli biometrici - https://t.co/nxYIE7gakU

Corruzione, arrestati ex consulente della Lega Paolo Arata e il figlio - https://t.co/glWaDMrRns

Parolacce e spintoni in asilo nido: tre maestre beccate dalle telecamere - https://t.co/gVLVHZsHRA

Condividi con un amico