Home

Torino, laboratorio di marijuana: sequestrati 58 chili di droga

Nell’ambito dei controlli antidroga disposti dal questore Messina, gli agenti del commissariato Madonna di Campagna hanno scoperto un vero e proprio laboratorio per la produzione e il confezionamento della marijuana in un seminterrato di via Borgaro 88. Una stanza era adibita a essiccatoio delle piante, un’altra era in procinto di essere trasformata in un vivaio, con ventole di aspirazione dell’aria, termostati, lampade alogene, pannelli riflettenti, deumidificatori e sacchi di terriccio e 153 piantine in vasetti. Nel terzo locale vi erano tutti gli attrezzi per il confezionamento della droga: bilancia di precisione, forbici, spaghi, cellophane, scatoloni contenenti le piante essiccate e in fase di compattazione, nonché materiale per la costruzione della serra e un ampio divano e qualche vivanda che consentisse ai malviventi anche la permanenza notturna per una costante vigilanza della “preziosa” coltivazione.

La droga era stata coltivata in due appezzamenti di terreno ricavati nella boscaglia, situata a pochi chilometri di distanza dal “laboratorio”, nella campagna tra Borgaro e Mappano: lì sono state sequestrate più di 150 piante. A pochi metri di distanza dal campo di marijuana, è stato individuato il casolare, denominato “Cascina Cabianca”, dove venivano ammassate le piante appena raccolte. Nel fabbricato, in stato di abbandono, le piante, ormai pronte per essere lavorate, venivano ripulite e distribuite a terra per una prima fase di essiccazione. In seguito, venivano trasferite nei locali del seminterrato e appese su numerosi fili. Una volta raggiunta la necessaria asciugatura, venivano raccolte in scatole di cartone, compattate e confezionate in grosse balle di cellophane, di 500 grammi ciascuna, pronte per la vendita.

 L’operazione ha portato all’arresto di due persone, un albanese, B.E., di 38 anni, e un italiano, D.I., di 45. Nel laboratorio sono stati sequestrati anche una pistola calibro 7,65 con matricola abrasa, due proiettili, un giubbotto anti proiettile e altre munizioni. Nel complesso sono stati sequestrati 58 chilogrammi di droga e 303 piante di marijuana (153 piantine in vasetti pronte per essere interrate per una nuova produzione e 150 estirpate dal terreno di coltivazione).

IN ALTO IL VIDEO

You must be logged in to post a comment Login

News Recenti

Twitter

Aversa, De Cristofaro respinge accuse su Eav, buche e luminarie: "Facciamo fatti nel rispetto delle norme" - https://t.co/Wn6kqhMTOC

Trentola Ducenta, trasferimento mercato: per opposizione c'è rischio sospensione e spreco denaro pubblico - https://t.co/77F2Pr6WGy

Aversa, cena di beneficenza alla Salumeria del Seggio con lo chef Gaetano Torrente - https://t.co/1MqrCe3HSz

Aversa, “La politica che serve”: incontro alla Maddalena di Millennials e associazioni https://t.co/eoHmUx4HAK

Condividi con un amico