Home

Processo “Carburanti”: assolti Nicola Cosentino e fratelli

La Corte d’Appello di Napoli ha assolto l’ex sottosegretario all’Economia del Pdl, Nicola Cosentino, i fratelli Giovanni e Antonio, e gli altri imputati del processo cosiddetto “Carburanti”, relativo a fatti concernenti l’azienda di famiglia dei Cosentino, l’Aversana Petroli. Le accuse erano a vario titolo di estorsione e illecita concorrenza con l’aggravante mafiosa.

In primo grado l’ex politico di Casal di Principe era stato condannato a 7 anni e sei mesi di carcere, mentre ai fratelli Giovanni e Antonio erano state inflitte rispettivamente condanne a 9 anni e mezzo e 5 anni e 4 mesi. Sono stati assolti, inoltre, il funzionario della Regione Campania Luigi Letizia (condannato in primo grado a cinque anni e quattro mesi), i dipendenti della Q8 Bruno Sorrentino e Giovanni Adamiano (entrambi condannati a tre anni e sei mesi), e l’imprenditore ritenuto vicino al clan Zagaria Michele Patrizio Sagliocchi (sette anni in primo grado).

Ieri per Cosentino la Cassazione aveva confermato la condanna a quattro anni in un altro procedimento giudiziario riguardante l’accusa di aver corrotto un agente della Polizia penitenziaria in servizio nel carcere napoletano di Secondigliano (leggi qui).

You must be logged in to post a comment Login

News Recenti

Twitter

Cardito, piccolo falco salvato dai volontari nel parco taglia - https://t.co/Ohj0RxbVGS

"Fabula", un "Laboratorio di Legalità" nell'ex Municipio di Atella - https://t.co/2Ypr07Ifue

Torino, raid punitivo dopo rapina "flop": presa gang di nomadi - https://t.co/N1pYTpaWFR

Condividi con un amico