Home

Pedofilia, abusi in una chiesa di Brooklyn: risarcimento milionario per le vittime

La diocesi di Brooklyn pagherà a quattro giovani vittime di abusi 27,5 milioni di dollari. Il risarcimento è, nel suo complesso, uno dei più ingenti nella storia della chiesa cattolica americana. Ed è il maggiore a livello individuale: ognuna delle vittime riceverà infatti 6,875 milioni di dollari.

L’accordo extragiudiziario è stato raggiunto due settimane dopo l’annuncio di un’inchiesta civile dell’Attorney general dello Stato di New York sulle molestie sessuali dei preti e le eventuali coperture. A molestare ripetutamente i quattro ragazzi era stato Angelo Serrano, oggi 67 anni, un insegnante laico di religione presso la parrocchia St. Lucy’s-St. Patrick a Clinton Hill, un quartiere di Brooklyn. La diocesi ha accettato di pagare nonostante Serrano fosse un laico. Le vittime avevano mosso causa affermando che i preti sapevano o avrebbero dovuto sapere degli abusi. Nel corso di una deposizione, uno dei sacerdoti ha affermato di aver visto l’insegnante di religione baciare sulle labbra un bambino di 8 o 9 anni negli uffici della parrocchia, senza però riportare l’episodio.

“È un risarcimento di grossa entità, indicativo sia della gravità dell’abuso che della pressione sotto cui si trova la Chiesa Cattolica in questo momento”, ha detto Terry McKiernan, presidente dell’organizzazione BishopAccountability.org, che tiene il conto dei casi di abusi da parte del clero. Le vittime, che oggi hanno tra i 19 e i 21 anni e hanno richiesto l’anonimato, erano state ripetutamente violentate tra il 2003 e il 2009, quando avevano tra gli 8 e i 12 anni. Gli abusi avvenivano in chiesa, nell’appartamento di Serrano e in un doposcuola, hanno reso noto gli avvocati. Serrano, che veniva stipendiato dalla chiesa, è stato arrestato nel 2009. Nel 2011 si è dichiarato colpevole di molestie di primo grado e sta scontando una pena di 15 anni di prigione.

You must be logged in to post a comment Login

News Recenti

Twitter

I familiari delle vittime innocenti di camorra si appellano a Salvini: "Calpestati i nostri diritti" - https://t.co/OD1hX1GgqI

Casaluce, la Pro Loco premia l'atleta Giovanni Improta - https://t.co/O3tRN9HOMC

Aversa, De Angelis: "In arrivo nuovi gettacarte lungo le strade" - https://t.co/nCfFNRtfHe

Bancarotta fraudolenta, arrestato l'immobiliarista aversano Giuseppe Statuto - https://t.co/Y9Z36RHdWQ

Condividi con un amico