Home

Mozzagrogna, maxi piantagione di marijuana sequestrata in Val di Sangro

Lo scorso 31 agosto i militari della Sezione Aerea, dipendenti del Reparto operativo aeronavale della Guardia di finanza di Pescara, nell’ambito del controllo economico del territorio mirato alla prevenzione e repressione dei traffici illeciti, hanno individuato in contrada Castel di Sette, nel Comune di Mozzagrogna (Chieti), un appezzamento, di circa un ettaro, di cui circa mille metri quadrati adibiti alla coltura di canapa indiana.

Gli occhi allenati degli elicotteristi hanno permesso, unitamente all’immediato intervento della pattuglia 117 e successivamente di un cospicuo numero di militari in forza al comando provinciale di Chieti, di rinvenire, tra la fittissima vegetazione, 180 piante di cannabis indica, aventi un’altezza media di circa 2 metri, opportunamente legate a pali di sostegno e occultate da teli ombreggianti con un organizzato impianto di irrigazione e di coltura stagionale. Allo stato sono ancora in corso accertamenti finalizzati all’individuazione dei responsabili delle violazioni dell’articolo 17 (assenza autorizzazione) e 73 (produzione, traffico e detenzione illecita di sostanze stupefacenti o psicotrope) del Dpr 309/90. Elementi acquisiti in loco fanno ritenere plausibile la presenza di una organizzazione criminale ben strutturata dedita allo spaccio di stupefacenti. Approssimativamente la perdita economica per la vendita al dettaglio della suddetta sostanza si aggira intorno al milione di euro.

IN ALTO IL VIDEO

You must be logged in to post a comment Login

News Recenti

Twitter

Lampedusa, migrante morto dopo naufragio: arrestati due scafisti - https://t.co/cg0PIYEd6c

Marano, sequestrata villa a prestanome del clan Polverino - https://t.co/2QEKgPchcq

Campania, pressioni su nomina Asl: condannato Paolo Romano, ex presidente Consiglio Regionale - https://t.co/eMMMsoYqCs

Castel Volturno, approvati finanziamenti per riqualificazione strade comunali - https://t.co/31xb3QbseP

Condividi con un amico