Napoli

Camorra, catturato in Spagna “Luca ‘o chiatto”: latitante del clan D’Ausilio

Finisce la latitanza di Gianluca Bilotta, 37enne, alias “Luca ‘o chiatto”, ritenuto affiliato al clan camorristico D’Ausilio, egemone nel controllo dei traffici illeciti nei quartieri napoletani di Fuorigrotta e Bagnoli. Si nascondeva in Spagna, nella provincia andalusa di Malaga, dove è stato individuato e catturato dai carabinieri del nucleo investigativo di Napoli in collaborazione con la polizia del posto. E’ il cugino di Felice D’Ausilio, detto “Feliciello”, evaso a maggio 2016 dal carcere di Tempio Pausania durante un permesso premio e poi catturato a dicembre.

Bilotta era ricercato dal 2016 dopo essere stato raggiunto da un ordine di carcerazione, con l’accusa di associazione finalizzata al traffico illecito di stupefacenti, emesso dalla Procura della Corte d’Appello di Napoli. Deve scontare sette anni di carcere. Secondo quanto ricostruito dai carabinieri, il latitante da anni viveva tranquillamente in una villa in Andalusia. Non aveva un lavoro di copertura e si nascondeva dietro una carta d’identità italiana falsa, con la sua foto ma le generalità di un altro, esibita ai militari dell’Arma nel momento in cui lo hanno bloccato alla guida di un’autovettura.

IN ALTO IL VIDEO

You must be logged in to post a comment Login

News Recenti

Twitter

Parete, scontro tra auto in Via Amendola: due feriti. M5S interroga il sindaco su sicurezza stradale - https://t.co/SJdyYr3p4J

Gricignano, due africane tentano di "beffare" altri utenti alle Poste: scoperte, gridano al "razzismo" - https://t.co/YdOXwKsTpe

Viaggia senza biglietto e prende a pugni in faccia il capotreno: senegalese arrestato nel Casertano - https://t.co/LZ1ZQriibr

Teverola, "Festa di Sant'Antuono" tra fede e folclore - https://t.co/71qZqD8cYX

Condividi con un amico