Home

Cagliari, madre uccide i figli disabili e tenta di togliersi la vita

Si è chiusa nella sua stanza con i figli disabili e li ha poi uccisi con un fucile da caccia. Dopo ha tentato di farla finita con la stessa arma da fuoco ed ora è in gravissimi condizioni. E’ successo a Mandas, circa 40 chilometri da Cagliari. Le vittime sono Paolo e Claudio Calledda, gemelli di 42 anni. La mamma, Angela Manca, di 64, è stata portata in elicottero in ospedale.

Il duplice omicidio si è consumato nel centro del paese, in vico Corrias. Angela Manca ha imbracciato un fucile da caccia regolarmente registrato (secondo le prime ricostruzioni sarebbe di proprietà del genero) e lo ha puntato sui due figli Paolo e Claudio, gemelli, entrambi disabili allettati. Poi ha sparato contro di loro, uccidendoli, e poi contro se stessa, rimanendo però ferita.

Al momento della tragedia era sola in casa perché la figlia, medico di famiglia nell’Oristanese, si era momentaneamente allontanata dal paese con il marito. L’allarme è stato dato dai vicini. La donna è ancora in vita, ma con gravissime ferite. Sul posto i carabinieri della compagnia di Dolianova e del nucleo investigativo del comando provinciale di Cagliari.

You must be logged in to post a comment Login

News Recenti

Twitter

Parete, scontro tra auto in Via Amendola: due feriti. M5S interroga il sindaco su sicurezza stradale - https://t.co/SJdyYr3p4J

Gricignano, due africane tentano di "beffare" altri utenti alle Poste: scoperte, gridano al "razzismo" - https://t.co/YdOXwKsTpe

Viaggia senza biglietto e prende a pugni in faccia il capotreno: senegalese arrestato nel Casertano - https://t.co/LZ1ZQriibr

Teverola, "Festa di Sant'Antuono" tra fede e folclore - https://t.co/71qZqD8cYX

Condividi con un amico