Aversa

Aversa, bottiglie lanciate sui cavi elettrici: il nuovo “gioco” della movida

Aversa – Quando è troppo è troppo. La pensano così i residenti di via Seggio che cercano in tutti i modi di stimolare l’amministrazione comunale affinché cancelli lo scempio che si sta verificando in quella arteria che è tra le più antiche della città e sicuramente tra le più importanti, essendo quella che conduce alla cattedrale dedicata a San Paolo e alla sede vescovile.

Dopo aver tentato di far intervenire le autorità segnalando, fanno sapere i residenti, senza successo alcune situazioni che si stanno verificando negli ultimi tempi nella strada dedicata alla movida, provano a richiamarne l’attenzione trasmettendo le loro proteste alla nostra redazione. La prima riguarda il caos creato in un particolare punto della zona dove è stato installato un bar all’aperto, al confine di un edificio che, come affermano i residenti di via Seggio, sarebbe stato dichiarato inagibile, cosicché rappresenterebbe un potenziale pericolo per l’incolumità pubblica, in caso di crollo anche parziale dello stabile.

L’altra segnalazione riguarda un nuovo “gioco” che sembra andare di moda in quella strada: il lancio delle bottiglie sui cavi che vanno da un edificio e all’altro. Le bottiglie verrebbero lanciate piene d’acqua dai “giocatori” che devono riuscire ad infilarle nel percorso dei cavi che costituiscono la parte sospesa degli impianti elettrici e telefonici. Data la potenziale pericolosità del gioco alcuni residenti hanno segnalato la cosa alla Polizia di Stato che, però, si è dichiarata incompetente in materia invitando i cittadini a rivolgersi alla Polizia municipale. Risultato? Intanto, il gioco continua. Da qui la necessità di rivolgersi anche ai media per pubblicizzare quelli che i residenti considerano dei problemi di sicurezza si possa ottenere l’interessamento delle autorità competenti, almeno per verificare la realtà dei fatti.

You must be logged in to post a comment Login

News Recenti

Twitter

Caserta, investirono poliziotto durante fuga: arrestati due rapinatori - https://t.co/ccAZJ5H7rz

Vitulazio, perseguita l'ex convivente: finisce ai domiciliari col braccialetto elettronico - https://t.co/VOWh9WYGqy

"Non mi facevano salire senza biglietto", uomo incendia 7 autobus nel Torinese - https://t.co/XtThFXRmN4

Trentola Ducenta, accoltellato dopo lite per terreno agricolo - https://t.co/EGoFr61NIf

Condividi con un amico