Giugliano

Giugliano, uomo muore durante lite tra la sorella e il marito

Un uomo di 40 anni, Salvatore Gargiulo, è stato sottoposto a fermo dai carabinieri, a Giugliano, nel Napoletano, dopo la morte del cognato, Salvatore Russo, 53 anni. Il fatto è accaduto in via Gambino, nella notte tra venerdì 10 e sabato 11 agosto, intorno alle 3. Secondo una prima ricostruzione, l’uomo avrebbe avuto una lite con la moglie 49enne, Cristina Rossi. Il fratello di quest’ultima – che, per problemi di salute, respirava attraverso una cannula inserita con tracheotomia – è intervenuto per difenderla. Tra il 40enne e il cognato la lite è degenerata fino a venire alle mani.

La colluttazione ha provocato lo spostamento della cannulla, quindi il cognato, non riuscendo più a respirare, è morto. L’ipotesi di reato che potrebbe essere ascritta a carico del 40enne è quella di omicidio preterintenzionale. “Mi ha picchiata, era ubriaco. Ha ucciso mio fratello e deve marcire in galera”, “Gliel’ha staccato lui, l’ha ucciso”, dichiara la moglie di Gargiulo al quotidiano “Il Mattino”.

IN ALTO IL VIDEO

You must be logged in to post a comment Login

News Recenti

Twitter

Il teatro come risposta al razzismo: i ragazzi del Liceo 'Massimo' di Roma in scena a Maiano di Sessa Aurunca - https://t.co/B6pk2ZbEXD

A Capri arrivano 100 scacchisti per il torneo internazionale intitolato a Lenin - https://t.co/R2LTiCIYy5

Strage di San Marco in Lamis: arrestato uno dei killer - https://t.co/uKHKewnXeh

Roma, ritrovati dipinti del '600 rubati ai Parioli - https://t.co/9bD7hw89N4

Condividi con un amico