Home

Cagliari, pizzo a ristoratore: l’arresto “in diretta” dell’estorsore

“Se non ci dai i soldi, ti brucio i locali, stai attento a te e alla tua famiglia, vi taglio la gola”. Con queste minacce Salvatore Sogos, 55 anni, e Luigi Carta, di 64, già noti alle forze dell’ordine, hanno tentato di estorcere denaro ai titolari del ristorante “Terra e Mare”, di via Barcellona a Cagliari.

I due sono stati arrestati dalla polizia per estorsione, mentre intascavano il denaro. L’operazione della Squadra mobile è scattata il 22 agosto, ma le minacce sono iniziate giorni prima. I due si sono presentati nel ristorante chiedendo dei titolari e minacciando i camerieri. Sono tornati più volte e, in un’occasione, hanno sfasciato il ristorante rompendo piatti, bicchieri e lanciando le sedie sui tavoli.

Alla fine hanno incontrato i proprietari del ristorante. Sogos, impugnando un coltello a serramanico, li ha minacciati chiedendo 400 euro altrimenti avrebbe incendiato il locale. I titolari hanno temporeggiato dando appuntamento ai due per il pomeriggio. Nel frattempo, si sono rivolti ai Falchi della Squadra mobile che già conoscevano visto che giornalmente transitavano per controllare la zona, raccontando loro quanto era accaduto. E’ scattata così la trappola. I ristoratori hanno incontrato Sogos in piazza Sant’Eulalia, mentre Carta faceva il palo. Appena consegnati i soldi gli agenti sono saltati fuori e hanno bloccato i due.

IN ALTO IL VIDEO

You must be logged in to post a comment Login

News Recenti

Twitter

'Ndrangheta, 18 fermi nel Reggino: c'è anche un sindaco - https://t.co/2TlwnhLOEI

Rapina in villa a Lanciano, il medico aggredito: "Pensavo che ci ammazzassero" - https://t.co/Qy0cnTDF2W

Di Maio: "Jobs Act? Una riforma folle che umilia le persone" - https://t.co/Gj4GLhMeph

Migranti e sicurezza, Salvini: "No asilo a richiedenti pericolosi o condannati" - https://t.co/tYzWooVHvU

Condividi con un amico