Aversa

Movida ad Aversa, un altro blitz notturno del sindaco per “spegnere” i locali

Aversa – “Sono uscito verso mezzanotte. Ho trovato una transenna a terra tra via Sanfelice e via Seggio. Ho fatto spegnere la musica a tre locali, verso le 0.15. Poi, insieme ai due vigili di turno, fatto spegnere musica anche in altri due esercizi”. A parlare il sindaco di Aversa Enrico De Cristofaro che, per il terzo fine settimana consecutivo, scende nella strada topica della movida normanna, via Seggio e dintorni, per controllare in prima persona il rispetto delle ordinanze, da lui stesso emanate, relativamente agli orari di emissione in strada della musica (a mezzanotte e della chiusura dei locali (alle 2). “I commercianti – ha continuato De Cristofaro – hanno spento la musica senza problemi, ad eccezione di uno che non era proprio a conoscenza della relativa ordinanza perché era subentrato nella gestione da pochissimo tempo. Dalla prossima settimana farò affiggere le diverse ordinanze nelle strade della movida”.

In tema di ordinanza il sindaco ribadisce la propria volontà di emanarne una che preveda la chiusura del locale che sia già stato multato almeno tre volte anche con diverse motivazioni. “Ho chiesto – ha continuato il sindaco – al comandante della Polizia municipale, Stefano Guarino, di coordinare insieme le attività. Ipotizzo l’utilizzo degli agenti in serate a campione, non solo dal venerdì alla domenica, ma a caso. Ho notato una concentrazione di giovanissimi in Piazza Lucarelli, dove c’era uno dei locali che aveva musica alta. Concentrazione giustificata, a quanto pare, dalla vendita illegale di alcoolici ai minorenni. In questo senso, preannuncio che aumenteremo i controlli già nell’immediato a questo scopo”. “La cosa che più mi ha gratificato? Al di là – ha concluso il primo cittadino normanno – delle tante parole di incoraggiamento delle persone presenti in strada, il leggere i commenti gratificanti sui social di diverse mamme che hanno dichiarato di sentirsi più sicure e tranquille da quando sanno che sono presente in strada. Un bel riscontro”.

“Dopo due anni e mezzo, – gli fa da contraltare il consigliere comunale Pd Alfonso Golia – l’amministrazione comunale non è stata capace di mettere in campo un solo provvedimento per fronteggiare la movida selvaggia nel centro storico e al sindaco per colmare questa incapacità non resta da far altro che scendere in strada in piena notte. Ma per quanto tempo potrà andare avanti?”. “Non è così – continua l’esponente Dem – che si affronta uno dei problemi più spinosi che affliggono il centro cittadino ed in particolare via del Seggio dove da anni i residenti rivendicano diritto al riposo e maggiore vivibilità”. “Ci chiediamo – conclude Golia – che fine abbiano fatto le mille promesse di questi anni. Il ‘patto per la notte’ è rimasto solo sulla carta, la ztl non ha controlli, i parcheggiatori abusivi dominano. In pratica, regna il caos e a fronte di tutto ciò ci chiediamo che risposte vuole dare chi governa la città”.

You must be logged in to post a comment Login

News Recenti

Twitter

"Louis Vuitton" false, sequestri al mercato di Caserta e in un deposito a Maddaloni - https://t.co/0Pw95QDDc1

Orta di Atella, le colonne sonore dei grandi film in un concerto di violoncello - https://t.co/H8AJSCwSZx

Natale ad Aversa, i commercianti adottano le eco-composizioni degli alunni - https://t.co/9H6SpULCuB

Pozzuoli (NA) - Folle corsa tra auto: travolto un 62enne (05.12.18) https://t.co/evjlpxu8AU

Condividi con un amico