Home

Tragedia a Sperlonga, muore 13enne risucchiata da bocchettone piscina

Tragedia a Sperlonga, nota località turistica in provincia di Latina. Sara Francesca Basso, 13enne di Morolo, in provincia di Frosinone, in vacanza con i genitori al Gran Hotel Virgilio, è morta dopo essere stata risucchiata da un bocchettone della piscina e trattenuta sul fondo della vasca. Sulla vicenda indagano i carabinieri che, su disposizione della Procura, hanno sottoposto a sequestro l’area della piscina.

Secondo quanto finora ricostruito, la 13enne, poco dopo le 17 di ieri, si era tuffata in piscina per farsi un bagno quando è stata aspirata da un bocchettone ampio circa venti centimetri che si trova sul fondo della piscina. Vedendola in difficoltà, alcune persone l’hanno aiutata riuscendo a portarla fuori dall’acqua. Nonostante avesse ripreso conoscenza dopo essere stata rianimata, è intorno alle 4 della scorsa notte al “Gemelli” di Roma dove era stata trasportata in eliambulanza. Sulla salma sarà effettuata l’autopsia per stabilire le cause esatte del decesso e capire se la ragazzina sia stata anche colta da un malore.

You must be logged in to post a comment Login

News Recenti

Twitter

Unable to load Tweets

Condividi con un amico