Sant’Arpino

Sant’Arpino, vende telefonino e scappa di casa: familiari in ansia per Giuseppe

Da mercoledì scorso Giuseppe Del Prete, 28enne di Sant’Arpino (Caserta), ha fatto perdere le proprie tracce, allontanandosi da casa senza alcun apparente motivo. Il padre Filippo si è rivolto ai carabinieri, ha setacciato ogni angolo del paese e di quelli limitrofi, comprese le aree campestri. Si è anche rivolto a “Chi l’ha visto?”. Ma finora nessuna notizia di Giuseppe, solo tanta preoccupazione.

Disoccupato, Giuseppe vive a Sant’Arpino insieme al padre e alla sorella. Sua madre morì tre anni fa. Un brutto colpo per il ragazzo. Da tempo seguiva una terapia di una riabilitazione fisica. Prima di rendersi irreperibile, Giuseppe ha venduto il suo telefonino cellulare, ha lasciato a casa i documenti e i farmaci necessari alla terapia. E’ uscito di casa indossando dei pantaloncini e una maglietta scura. Una telefonata ha segnalato ai parenti la presenza di un giovane con qualche somiglianza con Giuseppe Del Prete sabato alla stazione centrale di Napoli, intorno alle 18. La circostanza è stata segnalata anche alle forze dell’ordine e sono state avviate verifiche che al momento non hanno dato alcun riscontro agli inquirenti.

“Aiutatemi a ritrovarlo. – dice il padre Filippo – Sto chiedendo una mano a tutti. Sono preoccupatissimo. Non dormo da mercoledì. Ho i familiari al mio fianco che mi stanno sostenendo in ogni modo. Ho chiesto informazioni e riferimenti a tutti i suoi amici. Sono troppo provato in queste ore, mi perseguita la paura che possa essere successo qualcosa di irreparabile. Qualunque cosa abbia fatto o sia successa sono disposto a perdonarlo o a sostenerlo in un cammino di recupero come ho sempre provato a fare”.

Chi avesse notizie utili da fornire alla famiglia può rivolgersi al numero 328.961.95.26. O rivolgersi direttamente ai carabinieri di Sant’Arpino dove è stata presentata la denuncia di scomparsa.

You must be logged in to post a comment Login

News Recenti

Twitter

Parete, scontro tra auto in Via Amendola: due feriti. M5S interroga il sindaco su sicurezza stradale - https://t.co/SJdyYr3p4J

Gricignano, due africane tentano di "beffare" altri utenti alle Poste: scoperte, gridano al "razzismo" - https://t.co/YdOXwKsTpe

Viaggia senza biglietto e prende a pugni in faccia il capotreno: senegalese arrestato nel Casertano - https://t.co/LZ1ZQriibr

Teverola, "Festa di Sant'Antuono" tra fede e folclore - https://t.co/71qZqD8cYX

Condividi con un amico