Home

“Aorta a rischio”, nessuno vuole operare Salvatore alla clavicola lussata

Un normale infortunio alla spalla che si è rivelato un incubo per Salvatore Pezzano, 19enne di Milano. Dal mese di maggio il ragazzo convive con una rara tipologia di lussazione, dopo un colpo ricevuto su un campo di calcio in oratorio. Nessun ospedale finora ha dato disponibilità ad intervenire sulla clavicola che si è spostata. “E’ troppo vicino all’aorta, è un rischio”, la risposta ricevuta dai medici. Il ragazzo, perciò, ha deciso di lanciare un appello sui social.

L’incidente si è verificato giocando a calcio, quando un avversario di Salvatore gli è franato addosso in un contrasto. Trasportato in ambulanza al pronto soccorso, al giovane è stata riscontrata una grave lussazione sterno claveare. La clavicola si è spostata insaccandosi nello sterno, fermandosi a pochi millimetri dall’aorta. Una posizione pericolosa, che fino a questo momento ha scoraggiato qualsiasi chirurgo. La famiglia del 19enne si è rivolta a diversi ospedali italiani e la situazione è stata segnalata anche a Lione, in Francia, anche in questo caso con scarsi risultati.

Come riporta l’edizione milanese del Corriere della Sera, Salvatore ha deciso di lanciare un appello tramite Instagram e Facebook, per diffondere la sua storia e trovare un medico disposto a intervenire. La lussazione, infatti, sta provocando difficoltà respiratorie e di posizione nel sonno, con seri pericoli. “Grazie a tutti dei messaggi e delle condivisioni. Ho bisogno del vostro aiuto, per sperare, continuare a condividere e cercare di spargere il messaggio ovunque. Dio dammi la forza per combattere questa battaglia”, il messaggio scritto sui social.

You must be logged in to post a comment Login

News Recenti

Twitter

Napoli, Dries Mertens alla serata di beneficenza dei commercialisti - https://t.co/MPO2R4PCfC

Teverola, l'Azione Cattolica Sant'Agnese festeggia 80 anni di vita - https://t.co/LQWQSWsH6M

Piedimonte Matese, abusi su sorelline: 55enne in arresto - https://t.co/ybWZpeTeMY

Santa Maria a Vico, evasione fiscale: sequestro da 80mila euro a ditta movimento merci - https://t.co/W4UDXP9Sj6

Condividi con un amico