Napoli

Bim – Building Information Modeling: forum degli ingegneri napoletani

Napoli – Un nuovo metodo digitalizzato di progettare e gestire opere edilizie, con più trasparenza ed efficienza: è il Bim, building information modeling, gradualmente obbligatorio per legge negli appalti pubblici, a partire dal prossimo anno. Se n’è discusso in una giornata di studi al Polo Universitario Federiciano di San Giovanni a Teduccio. L’incontro è stato promosso dall’Ordine degli ingegneri di Napoli, presieduto da Edoardo Cosenza, dall’Università Federico II e dalla Commissione speciale Bim dell’Ordine – coordinata da Antonio Salzano. Il ruolo sempre più nodale del Bim è confermato anche dalla decisione del presidente Cosenza e del Consiglio dell’Ordine degli ingegneri di Napoli di dare vita a una commissione speciale su questo tema. “Il nostro ordine, di concerto con l’Università – sottolinea il presidente Cosenza – è ora impegnato a formare i colleghi ed è disponibile anche per contribuire alla formazione dei responsabili delle stazioni appaltanti”.

Il nuovo Codice dei contratti pubblici prevede infatti il ricorso al Bim da parte delle Stazioni appaltanti: agli operatori del settore verranno quindi richieste sempre più competenze legate all’utilizzo di questo strumento, indipendentemente dalla complessità delle attività di progettazione e dal valore della commessa. In particolare, il decreto 560/2017 obbliga le stazioni appaltanti a progettare in Bim opere di importo a base di gara pari o superiore a 100 milioni di euro, a partire da gennaio 2019. Il Bim sarà poi adottato gradualmente per importi più bassi ed entrerà a pieno regime nel gennaio 2025 quando sarà obbligatorio anche per nuove opere di importo inferiore a 1 milione di euro. “Il Bim – aggiunge Salzano – rappresenta un approccio innovativo alla gestione del processo edilizio che, grazie ai vantaggi del trasferimento tecnologico nel campo della progettazione, esecuzione e del project management, potrà efficacemente gestire la complessità implicita nelle trasformazioni urbane e nella realizzazione e manutenzione di infrastrutture e grandi opere”.

IN ALTO IL VIDEO

You must be logged in to post a comment Login

News Recenti

Twitter

Aversa, Di Cicco "contro" Asl Caserta: anche il Tar dà ragione al medico - https://t.co/T8rb1Op9lB

Aversa, la maggioranza De Cristofaro respinge accuse del M5S: "Forse si confondono con Roma" - https://t.co/NPWsdtFufY

Aversa, Polfer stana venditori abusivi alla stazione ferroviaria: 7 denunce - https://t.co/9ZsUyPIUFS

Aversa, bonificata Via della Repubblica. De Angelis annuncia potenziamento controlli - https://t.co/izjEyVK9Xa

Condividi con un amico