Aversa

Aversa, l’istituto “Jommelli” premia le sue eccellenze

L’istituto ‘Jommelli’ di Aversa, ha invitato il territorio e la popolazione tutta alla premiazione delle eccellenze venerdì 15 giugno, alle ore 18.30. Il dirigente scolastico, Rosa Celardo, ha introdotto il significativo incontro con note di encomio verso coloro che si sono contraddistinti allo ‘Jommelli’, grazie alla solerzia della componente-docenti ma soprattutto grazie all’inestimabile tessuto qualitativamente valido di allievi. Ventuno 100 e otto 100 e lode. “Sono fiera degli alunni che abbiamo accolto, costituiscono per noi un grande vanto. Sono inoltre orgogliosa che a premiare ci siano personaggi illustri che si sono evidenziati in maniera encomiabile”, ha commentato la dirigente.

Si è dato avvio, così, all’assegnazione dei riconoscimenti: la premiazione contro la violenza sulle donne, la premiazione per la psoriasi, la premiazione di Ravensbruck, la premiazione Cicerone Fai, la premiazione Servizio d’Ordine, la premiazione Cimitile, la premiazione legalità, la premiazione E.Twinning, la premiazione Aversa Millenaria, la premiazione Gruppo Teatrale Agorà. Tra i premianti Angelo Musone, medaglia di bronzo di pugilato alle Olimpiadi del 1984 a Los Angeles; Massimo Domenico, campione italiano Tearwondo; Sergio Di Meo, presidente squadra pallavolo Volleyball Aversa. L’eccellenza in area scientifica è stata premiata dalla dottoressa Carmela Russo. L’eccellenza letteraria è stata premiata da Vito Faenza, giornalista del Corriere del Mezzogiorno e scrittore. L’eccellenza logico-matematica è stata premiata da Stefano Di Grazia, consigliere provinciale e comunale. L’eccellenza storico-filosofica è stata premiata da M.Rosaria Tempra. Le eccellenze linguistiche sono state premiate dalla docente Stefania Pezone. Per media scolastica sono state premiate esclusivamente le classi prime dalla dirigente Celardo.

La cerimonia è stata anche l’occasione per esporre il piccolo roseto ricavato dai proventi del mercatino di Natale. A suonare, infine, meravigliose note di clarinetto, violino e pianola Carla Andreozzi con Paolo e Niccolò Laiso. Tra gli ospiti effettivi, i docenti premianti sono stati M.Rosaria Tempra, Caterina Zapparata, Stefania Pezone e Anna Grimaldi. Tra gli ospiti celebri, Stefano di Grazia, consigliere provinciale; Graus Pietro, editore; Nico Pirozzi, scrittore; Lina Ingannato, Libera; Solino e Faenza, scrittori; il delegato Blasi, in sostituzione del capo di dipartimento della Facoltà d’Ingegneria ‘Vanvitelli’, Cascetta; Maria Pina Velardi, presidente della Soroptimist nonché docente del Jommelli. Tra gli ospiti sportivi, Angelo Musone e Massimo Domenico. Presente anche Rosario Capasso, vicepresidente provinciale.

Il tutto è stato organizzato dalle figure strumentali Area 3, quali Gaetana Manna, Angela Cuomo, Maddalena Russo, Stefania Pezone, in stretta sinergia con lo staff della presidenza. La ‘mission’ di tale evento è stata quella di stimolare gli alunni e di potenziarne le loro genialità specifiche nelle diverse aree del sapere. Un modo per considerare lo studio e la conoscenza come stimoli motivazionali di alto spessore didattico e di vita. Una scuola proiettata verso il futuro, un modo lungimirante di agire al fine di precostituire idonee personalità, sempre più utili ed indispensabili in una società assetata di qualità.

IN ALTO UNA GALLERIA FOTOGRAFICA

You must be logged in to post a comment Login

News Recenti

Twitter

Processo "Carburanti": assolti Nicola Cosentino e fratelli - https://t.co/0sGnr996Cu

Come uscire dalla crisi economica: l'ex governatore di Bankitalia Antonio Fazio a Castel Volturno - https://t.co/IiSypTwMdJ

La "Salsiccia del Re" di Casapulla incontra il Vino Asprinio di Cesa nel segno dei Borbone - https://t.co/RoloBLtGP9

Sant'Antonio Abate, rapinano supermercato: arrestati da carabinieri e poliziotto libero dal servizio - https://t.co/9SqRE2gr8c

Condividi con un amico