Aversa

Aversa, “A scuola che passione”: il progetto Pon della ‘Pascoli’

“A scuola che passione”. Questo il tema del progetto Pon numero 19034 10862 – Fse – Inclusione sociale e lotta al disagio che ha visto svilupparsi presso la scuola media “Pascoli” di Aversa, con la dirigente Maria Rosaria Bocchino, in questo anno diverse attività dalle competenze di base, allo sport, all’educazione ambientale, al canto, al teatro, alla cittadinanza e cura dei beni comuni. Obiettivo dichiarato: favorire il successo scolastico degli studenti, garantire l’apertura delle scuole oltre l’orario scolastico, l’inclusione sociale e la lotta al disagio. Tutti i ragazzi, infatti, non solo i più dotati, sono stati coinvolti nelle attività alle quali hanno partecipato con entusiasmo e passione e ognuno ha trovato il proprio ruolo in una scuola dal volto accogliente e piacevole.

Un progetto redatto dai docenti: Lilly Caterino, Livia Fattore, Lucio Guarino e Raffaela Passarelli, che si è sviluppato in sette moduli: Educazione motoria ‘Alzata, schiacciata…punto per noi’ con esperto Alfredo Diana e tutor Carmela di Fraia; Educazione motoria ‘Ritmi mediterranei’ con esperta Mena Nucci e tutor Angelica de Chiara; Musica strumentale ‘Canta il Mediterraneo’ con esperta Eleonora Ciriello e tutor Bruno Mingione; Arte, scrittura creativa, teatro ‘Colpo di scena’ con esperto Antonio Brescia e tutor Rossella di Grazia;  potenziamento delle competenze ‘Ciack si gira’ con esperta Francesca di Giacomo e tutor Pina di Maso e ‘Rici-scienze’ con esperta Adele Bisceglia e tutor Diego Catanzano; Cittadinanza italiana ed europea e cura dei beni comuni ‘Aversa in QRcode con esperta Lidia di Puorto e tutor Genziana Fabozzo.

Diversi i partener che sono stati coinvolti nelle diverse attività: le scuole cittadine De Curtis, Parente e Cimarosa per quanto riguarda i tornei sportivi; la Caritas diocesana per i collegamenti con i ragazzi extracimunitari in tema di Ritmi mediterranei e Canta Mediterraneo e la partecipazione all’annuale edizione della Festa dei Popoli; il Wwf per il Rici-scienze, con i laboratori di riciclaggio; la Curia Vescovile di Aversa e l’Associazione Aversaturismo per quanto riguarda la Cittadinanza e la cura dei beni comun con la valorizzazione dei monumenti e delle chiese cittadine e la partecipazione alle celebrazioni di ‘Aversa Millenaria’. A conclusione dei diversi percorsi una giornata di festa con: mostra dei progetti Qrcode e Rici-Scienze; il saggio teatrale “Uno strano processo”; uno spettacolo musicale “Mediterraneamente”, Premiazioni gare e concorsi; Saggio di ginnastica artistica e incontro di pallavolo.

You must be logged in to post a comment Login

News Recenti

Twitter

Unable to load Tweets

Condividi con un amico