Home

Tunisia convoca ambasciatore italiano dopo frasi Salvini su migranti

L’ambasciatore italiano in Tunisia, Lorenzo Fanara, è stato convocato al ministero degli Esteri di Tunisi dopo le ultime dichiarazioni del ministro dell’Interno, Matteo Salvini. Al diplomatico italiano è stato espresso “profondo stupore” per le parole di Salvini sul dossier immigrazione. Le frasi del titolare del Viminale “indicano una conoscenza incompleta dei vari meccanismi di coordinamento esistenti tra i servizi tunisini e italiani”. Il comunicato sottolinea la preoccupazione della Tunisia di dialogare con il nuovo governo italiano al fine di promuovere la cooperazione, le relazioni amichevoli e strategiche tra i due Paesi.

Secondo la nota emessa dal ministero tunisino, inoltre, il ministro Salvini ha incaricato l’ambasciatore italiano di informare le autorità tunisine del fatto che le sue “dichiarazioni sono state riportate fuori contesto”, nonché di essere “pronto a sostenere la cooperazione” tra Tunisia e Italia nel suo settore di competenza. Dopo la convocazione dell’ambasciatore italiano, Salvini si è detto anche pronto a fissare un incontro. Da parte mia c’è “la più ferma disponibilità a incontrare nel più breve tempo possibile il mio omologo tunisino per aumentare e migliorare la cooperazione nel reciproco interesse sul fronte sicurezza, immigrazione e contrasto al terrorismo”, ha affermato il leader della Lega.

“La Tunisia è un Paese libero e democratico che non sta esportando gentiluomini ma spesso e volentieri esporta galeotti”. Queste le parole usate dal ministro dell’Interno Matteo Salvini interpellato sui casi di intemperanza, registrati nei centri di accoglienza, che avrebbero tra i protagonisti migranti tunisini. “Non mi sembra che in Tunisia ci siano guerre, pestilenze o carestie”, aveva aggiunto Salvini facendo capire che per loro non ci saranno chance di ottenere asilo politico e quindi un rapido ritorno in patria.

You must be logged in to post a comment Login

News Recenti

Twitter

Teverola, Pasquale Menale ucciso a 17 anni: il padre chiede riapertura indagini - https://t.co/SOFSjvWIhy

Aquarius, crisi diplomatica: l'Italia chiede le scuse della Francia - https://t.co/0Qikukigew

Casal di Principe, guida vettura sequestrata e senza patente: denunciato nigeriano - https://t.co/71jp6GXLQ9

Pizzo Calabro, sequestrata vasta coltivazione di marijuana - https://t.co/5ppw01Iq7Q

Condividi con un amico