Aversa

‘Noi Aversani’: “Dimostreremo il fallimento del progetto De Cristofaro”

Aversa – “Oggi il progetto De Cristofaro è fallito: bisogna avere il coraggio di voltare pagina”. L’ex vicesindaco Federica Turco e i consiglieri comunali di Noi Aversani, Carmine Palmiero e Francesco Sagliocco, intervengono nel dibattito e nella transumanza di consiglieri in atto, tra i quali è protagonista anche l’oramai ex capogruppo consiliare di Noi Aversani Nico Nobis. “Apprendiamo – affermano gli esponenti del gruppo ispirato dall’ex sindaco Giuseppe Sagliocco – con stupore le esternazioni che leggiamo dalla stampa dell’amico Nobis, che dichiara di voler abbandonare il nostro gruppo consiliare, gruppo che gli ha permesso oggi di essere tra i banchi del Consiglio comunale, essendo il primo dei non eletti”. “Ci stupisce, ma non troppo, – continuano Turco e soci – il fatto che avvenga proprio in questo momento, quando il sindaco De Cristofaro e la sua maggioranza multicolore sono in piena difficoltà e, ancora una volta, con numeri risicati. All’amico Nobis facciamo un in bocca al lupo e lasciamo ogni commento ai cittadini, che sicuramente sapranno giudicare l’operato e la coerenza di ciascuno”.

Gli aderenti al movimento civico Noi Aversani, coordinato da Luciano Sagliocco, insieme al gruppo Movimento Costruire L’Alternativa, coordinato da Antonio Di Bello, preannunciano la messa in campo di una serie di iniziative volte a denunciare quotidianamente lo stato di abbandono in cui versa la città. “Si partirà – affermano Sagliocco e Di Bello – dal verde pubblico, dagli standard, dal piano parcheggi, fino al piano traffico e al Puc. In questi due anni la nostra città ha inesorabilmente perso quel ruolo centrale che l’ha portata ad essere protagonista, da sempre, in tutta la provincia di Caserta”.“Ogni posizione – concludono – che avrebbe garantito visibilità alla nostra città è stata puntualmente persa o disattesa per mancanza di qualsiasi forma di programmazione politico-amministrativa. Il sindaco ormai è in balia di singoli consiglieri e ha già mutato due volte la maggioranza uscita dalle urne nel 2016, dando un peso ai consiglieri pescati dall’opposizione, giusto per senso di sopravvivenza e non di certo per appartenenza”.

Ed è in questo clima e in attesa di rimpasto in seno all’esecutivo, oramai privo da un anno di un vero e proprio assessorato a bilancio e finanze, che è stato convocato per lunedì 2 luglio prossimo il consiglio comunale. All’ordine del giorno stilato dal presidente del Civico consesso aversano, Augusto Bisceglia, pochissimi punti. Dopo la discussione, oraria, di mozioni e interrogazioni, i consiglieri comunali saranno chiamati a dare una classificazione urbanistica ad un’area, attualmente classificata G, ubicata in via Gramsci, immediatamente dopo l’ospedale Moscati, che, a seguito di sentenza definitiva del Tar, sarà zona G sanitaria con la realizzazione di una residenza per anziani e a costituire la consulta cittadina dei disabili.

You must be logged in to post a comment Login

News Recenti

Twitter

Truffe ad anziani tra Lazio e Toscana: presi "finti carabinieri" napoletani - https://t.co/C612ldj9cU

Anziani insultati e imbavagliati: arrestata badante a Milano - https://t.co/TnBrrLgSFL

Maltempo, allagamenti in Campania. Tromba d'aria a Salerno - https://t.co/csTowQUphQ

Caserta, maltempo: cade pezzo di capitello dalla Reggia - https://t.co/jqAfPVzCMY

Condividi con un amico