Aversa

Aversa, De Cristofaro: “Basta col continuo degrado nel mercato ortofrutticolo”

Aversa – Dire basta al continuo, quotidiano degrado che incornicia il perimetro del mercato ortofrutticolo di viale Europa. Questo l’intento che ha mosso il sindaco di Aversa Enrico De Cristofaro che, in collaborazione con Marica De Angelis, assessore al ramo, ha stretto un accordo con la Senesi, l’azienda marchigiana che espleta il servizio di igiene urbana in città, per collocare nella struttura mercantile due grossi cassoni destinati alle due tipologie di rifiuti che gli operatori del mercato producono: umido e multimateriale, ossia le cassette di plastica o di legno utilizzate per trasportare frutta e ortaggi.

«Ovviamente – ha dichiarato il primo cittadino normanno – si utilizzeranno due cassoni che potranno essere facilmente svuotati negli appositi camion. Un accorgimento che faciliterà il deposito dei rifiuti da parte degli operatori ed eviterà che si dia vita al degradante fenomeno dei rifiuti depositati al di fuori del perimetro della struttura». «Se rifiuti continueranno ad esserci – conclude il sindaco – colpiremo con sanzioni adeguati gli autori di quello che è un vero e proprio scempio». Sempre in relazione alla struttura di viale Europa, che oggi rappresenta la più importante risorsa socio – economica della città, considerato che tra commissionari, loro aiutanti e indotto, sono circa trecento le famiglie che grazie ad essa sbarcano il lunario, in questi giorni si sta procedendo alla realizzazione ex novo di un tappetino bituminoso dei viali interni attualmente ridotti a colabrodo. «Si tratta – ha dichiarato il numero due dell’esecutivo guidato dal sindaco De Cristofaro, l’assessore con delega ai lavori pubblici Michele Ronza – di un’attività che è stata resa possibile grazie alla ripresa della riscossione delle tasse dovute dai commissionari del mercato ortofrutticolo. Non a caso, a decidere i lavori sono stati i consiglieri comunali allora delegati a tributi e finanze Renato Oliva e Raffaele de Gaetano che avevano promesso agli operatori mercantili di utilizzare i tributi riscossi per il miglioramento delle condizioni della struttura e così hanno fatto».

Sempre in tema di rifiuti, la giunta comunale, in occasione dell’ultima seduta, ha approvato l’iniziativa proposta dall’assessore al ramo per avviare una serie di incontri pubblici «per divulgare tra i cittadini le regole e le buone pratiche per il corretto processo di differenziazione dei rifiuti e la salvaguardia dell’ambiente». La campagna si svilupperà nei mesi di giugno e luglio e verrà svolta in diversi punti della città, attraverso postazioni – gazebo che consentiranno di interagire direttamente con i cittadini per fornire loro informazioni e distribuire materiale illustrativo sulle corrette modalità della raccolta differenziata che ancora oggi stenta a decollare, con percentuali che sono si migliorate, ma che a stento raggiungono il 55 per cento. Le zone della città interessate dall’iniziativa saranno: rione Gescal, 21 luglio; rione Unra Casa, 28 giugno; rione Ina Casa, 5 luglio; Palazzine Iacp 12 luglio; via Madonna dell’Olio, 19 luglio.

You must be logged in to post a comment Login

News Recenti

Twitter

Castel Volturno, picchiata e costretta a prostituirsi: arrestato ex convivente - https://t.co/zvmBvSYDvi

Molise, spacciavano droga nel carcere di Larino: 7 arresti - https://t.co/0oxKiDHrpW

Palermo, imprenditore antimafia pestato mentre tranquillizza ragazza: caccia all'aggressore - https://t.co/coR9LqERUg

Canicattì, evade dai domiciliari e rapina tabaccheria: arrestato - https://t.co/VIlYqY9ZZa

Condividi con un amico