Napoli

Napoli, incidente traghetto: donna resta grave

Napoli – Restano critiche le condizioni di L.A., la donna rimasta schiacciata da un’auto caduta dal ponte di un traghetto nel porto di Napoli nella giornata di domenica 17 giugno. Nello stesso incidente il marito è morto sul colpo. La donna, 79 anni, è ricoverata all’ospedale Cardarelli di Napoli: il suo quadro clinico, allo stato, non è mutato e, pertanto, resta ricoverata in rianimazione e in prognosi riservata. Ha riportato un gravissimo politrauma da schiacciamento ed è intubata e collegata a respiratore automatico.

E’ un agente della Polizia di Stato l’uomo che era alla guida dell’auto caduta dal ponte. L’uomo, a quanto si apprende da fonti della Polizia, non è in servizio a Napoli, ed era in partenza per Palermo.

La tragedia mentre il porto era affollato da migliaia di persone, tra chi tornava dalla gita domenicale nelle isole del golfo e le tante famiglie che stavano visitando lo scalo nella giornata del “Porto aperto”, voluta dalle autorità per farlo conoscere alla città. Al varco Immacolatella, durante le manovre di imbarco su un traghetto veloce diretto da Napoli a Palermo, l’auto è caduta dal ponte schiacciando due persone che si trovavano sotto. Un cittadino indonesiano di 79 anni è morto sul colpo, la connazionale 79enne che si trovava con lui è rimasta ferita gravemente ed è stata trasportata all’ospedale Cardarelli. La dinamica dell’incidente è al vaglio della Capitaneria di Porto.

IN ALTO IL VIDEO

You must be logged in to post a comment Login

News Recenti

Twitter

Unable to load Tweets

Condividi con un amico