Napoli

Napoli, agente della Polizia Postale si toglie la vita con un colpo di pistola

Un agente della polizia postale di Napoli, Antonio Rega, 44 anni, sposato, si è tolto la vita sparandosi con la pistola d’ordinanza mentre era in servizio, nel compartimento di via delle Repubbliche Marinare.

Secondo quanto si è appreso l’agente, intorno alle 9,30, si è recato in bagno dove poi si è ucciso. Rega, avellinese, originario di Avella, era residente a Sperone. Sconosciuti, al momento, i motivi dell’estremo gesto. Mesi fa, raccontano alcuni siti di informazione irpini, il poliziotto subì la perdita di entrambi i genitori, deceduti a 24 ore di distanza l’uno dall’altro.

You must be logged in to post a comment Login

News Recenti

Twitter

Unable to load Tweets

Condividi con un amico