Home

Lamezia Terme, rifiuti smaltiti nel campo rom di Scordovillo: 39 indagati

Al campo nomadi in località Scordovillo di Lamezia Terme stamani 200 carabinieri hanno eseguito 39 misure cautelari, di cui cinque in carcere, nei confronti di soggetti ritenuti responsabili, a vario titolo, di gravi reati in materia ambientale nonché di delitti contro il patrimonio. Già nell’aprile 2017 era stata effettuata una prima operazione che aveva coinvolto 43 persone, di cui 12 tratte in arresto in flagranza di reato per a furto di energia, per allacci abusivi alle cabine Enel. Da quella indagine è emersa la reiterazione dei reati relativi allo smaltimento illecito di rifiuti, tramite anche una società con sede proprio nel campo rom.

“Ci siamo mossi esclusivamente per tutelare la salute pubblica della città, è paradossale che l’ospedale debba subire i danni ed i disagi dei fumi provenienti dal campo rom attiguo, ed inoltre è stato riscontrato anche l’inquinamento dell’aria e del suolo sottostante, con potenziali effetti per le falde acquifere”, spiegano dalla Procura. Secondo gli investigatori, erano gli stessi residenti all’interno del campo, dopo aver raccolto ingenti quantità di rifiuti di varia natura, pericolosi e non, a fornirli alla società, che li lavorava e trasportava in altre società del settore nel Lametino.

IN ALTO IL VIDEO

You must be logged in to post a comment Login

News Recenti

Twitter

Flebologia, a Napoli esperti a confronto su bellezza e benessere delle gambe - https://t.co/0kWcYOlGRy

Manovra, da Napoli Cgil, Cisl e Uil chiedono maggiore attenzione per il Mezzogiorno - https://t.co/4b55CjClh1

Aversa, nuovi poliziotti in forza al commissariato: la Lega ringrazia il ministro Salvini - https://t.co/f4f3Ctf33A

Gianluigi Nuzzi di "Quarto Grado" inaugura il corso di criminologia del Formed - https://t.co/Gm6QkMPCsK

Condividi con un amico